Esplode la rabbia anche di LNDC Animal Protection per il caso dell’uomo che in sella allo scooter ha inseguito e terrorizzato tre cerve. Costringendo addirittura uno degli animali a balzare dal ponte.

LEGGI ANCHE Bambi si lancia dal ponte per fuggire a motociclista VIDEO SHOCK

Insegue tre cerve con lo scooter, la rabbia di LNDC Animal Protection

“A volte provo a mettermi nella testa di chi fa cose del genere, per cercare di capirne le motivazioni”, commenta Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection – a davvero non riesco a darmi una spiegazione. Cattiveria, ignoranza o semplice stupidità? Forse una combinazione di tutte queste cose. Di certo però non si può parlare di ‘bravata’ o ‘gioco’, come è stato fatto su diverse testate giornalistiche locali. È importante chiamare le cose con il loro nome, anziché minimizzarle come spesso accade in questi casi: una cosa del genere si chiama violenza”.

Azione da bullo

Come riportano i colleghi del Giornale di Sondrio la presidente del sodalizio ha aggiunto:  “Chi si comporta in questo modo può tranquillamente essere definito un bullo, che si diverte a spaventare e tormentare chi non ha gli strumenti per difendersi” .

Leggi anche:  Consegnate borse di studio, bonus bebè e Costituzioni FOTO

Clicca qui per tutti i particolari