Il sindaco sceriffo difende i cigni in amore

Cigni in amore

Stiamo parlando di Dante De Capitani, borgomastro di Pescate, noto anche come il sindaco sceriffo per le sue posizioni, a volte molto dure, a difesa dei “suoi” cittadini. Questa volta invece De Capitani ha meso sotto le sue ali protettive (e in queso caso è proprio il caso di dirlo) i cigni. Sì perchè dal proprio profilo facebook il sindaco ha annunciato che nei prossimi giorni in paese comparirnno dei cartelli molto particolari.

Gli avvisi verranno infatti posizionati tra “Fra pochissimo in prossimità dei nidi di cigno posti sulle sponde pescatesi….” conferma De Capitani, dimostrando una particolare attenzione per l’avifauna locale.

La cova dei cigni

Specialmente nel periodo del corteggiamento (molto spettacolare) il  dei cigni carattere diventa molto aggressivo verso chiunque invada il suo territorio. Le coppie si formano nel tardo autunno.  La femmina depone in primavera da 5 a 8 uova (dal guscio grigiastro) che cova per circa 35 giorni. Alla nascita i piccoli sono già in grado di nuotare e vengono accuditi amorevolmente dai genitori che spesso li portano sul dorso.