Il 22 febbraio scorso si è tenuta l’Assemblea annuale del sodalizio

La relazione del presidente Gianni Rocca

Quest’anno è stato presentato e approvato il nuovo Statuto che recepisce le disposizioni per Enti del terzo settore  (ETS) previsto dalla normativa.  Ha spiegato il presidente Gianni Rocca: “Nel 2019 ci saranno cambiamenti di natura legale dell’Associazione come discusso nella parte straordinaria di questa Assemblea; infatti l’attuazione della nuova legge relativa al Terzo settore e gli enti non profit prevede nuove classificazioni e regole anche per AVIS. Tutte le strutture dell’Associazione si stanno adeguando; per inciso le Onlus saranno trasformate tutte con altre classificazioni o acronimi. La nostra Associazione sarà configurata come “OdV – Organizzazione di volontariato” una sigla diversa, che nella sostanza non snatura il passato ma credo che lo migliorino.

Le attività dell’Avis

Il numero dei soci oggionesi è di 605. Le donazioni nel 2018 sono state aumentate del 6,75% rispetto all’anno precedente: 1.232 rispetto a 1.154. Questo aumento è dovuto al costante impegno degli  Uffici a sollecitare i soci a rispettare le scadenze per la donazione (è stato introdotto per  chi ha una mail anche il “promemoria” della donazione). “Purtroppo, l’impossibilità a donare ci viene comunicata molto spesso in ritardo. Questo atteggiamento di alcuni soci non ci consente di trovare sostituti per alcuni giorni e rispettare il numero delle donazioni giornaliere programmate” ha detto Rocca.

Leggi anche:  Il borgomastro sfiducia il vicesindaco, Forza Italia e Fratelli d'Italia abbandonano la Giunta

Si cerca una nuova sede

“Non ci sono novità sostanziali per operare in una nuova sede – ha aggiunto il presidente –  Si è tuttora alla ricerca di soluzioni (es. acquisto di terreno edificabile – acquisto di locali, ecc.), che consentano di avere una sede dignitosa senza sprecare i fondi accantonati. La situazione attuale, a parte nel periodo freddo, la possiamo ritenere comunque soddisfacente. Negli ultimi mesi ci è stata fornita la disponibilità di una casetta prefabbricata ma al riguardo necessita trovare un terreno adatto per la sua installazione. Invito nuovamente gli avisini se avessero soluzioni o iniziative al riguardo di segnalarle. Nel frattempo, la somma disponibile per lo scopo è lievemente aumentata”.

La propaganda

Ormai da diversi anni alcuni  soci portano avanti diverse iniziative che ricordano alla popolazione la presenza di AVIS nel territorio; per citarne alcune: Gruppi di cammino, TELETHON, Borollata durante il “Feron” (nel 2018 questo evento per il maltempo è stato una delusione). “I fondi raccolti durante queste manifestazioni sono devoluti in beneficenza. Eventi cui aderiremo anche nel nuovo anno. La nostra propaganda principale, “il valore del dono” nelle sue diverse sfaccettature, è comunque basata sulla sponsorizzazione di attività sportive, in particolare quella podistica dell’ASD Avis Oggiono”.