Che ne sarà del presidio ospedaliero di Merate? C’è veramente da temerne la chiusura dell’ospedale Mandic? E se continua l’emorragia di personale? Tutte domande alle quali da mesi cercano di darsi una risposta gli amministratori del territorio assieme ai cittadini e a un comitato in difesa dell’ospedale nato da poco. E di questo si parlerà stasera, mercoledì 20 novembre 2019, alle 21, nell’auditorium comunale di Merate, dove si terrà l’incontro pubblico proprio sul tema “Quale futuro per il Mandic?”, organizzato dal Gruppo regionale del Pd.

Dem in campo per il presidio ospedaliero meratese

“Noi vogliamo fare chiarezza sul futuro del Mandic e sulle scelte che Dirigenza e Regione Lombardia hanno preso e vogliono prendere, affinchè il Mandic rimanga un presidio di livello e efficiente. – spiegano gli organizzatori – La serata offre una grande occasione di confronto e di ascolto sia per i cittadini sia per le istituzioni presenti. Crediamo in un dibattito costruttivo e finalizzato unicamente al bene e al futuro del Mandic! Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare e anche a intervenire, raccontando le proprie esperienze come utenti dell’ospedale”.

Il futuro dell’ospedale Mandic?

Ad introdurre  l’argomento sarà Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd. In prima fila saranno presenti anche  Massimo Panzeri, sindaco di Merate, Aldo Castelli, capogruppo di Cambia Merate, e Gino Del Boca, segretario del Circolo Pd di Merate.

Leggi anche:  "Bariona o il figlio del tuono" di J.P. Sartre al cine-teatro Manzoni di Merate

LEGGI ANCHE  Sanità: stanziamento di oltre 5 milioni per il Lecchese

I vertici dell’Asst

Porterà, invece, la sua testimonianza Roberto Zagni, ex primario di Ostetricia e ginecologia, mentre gli interventi saranno di Paolo Favini, direttore generale Asst di Lecco, Filippo Galbiati, presidente dell’Ambito distrettuale di Merate, Giulio Gallera, assessore regionale al Welfare.

Trarrà le conclusioni Gian Antonio Girelli, capogruppo Pd in Commissione Sanità del consiglio regionale. Conduce Giovanni Pelle, del Pd di Merate.