La cena sociale del Pedale Lecchese è ormai un appuntamento fisso. Quella svolta ieri, sabato 30 novembre, è stata la coronazione di un annata indimenticabile.

La cena sociale del Pedale Lecchese

Ieri, sabato 30 novembre 2019, si è svolta la tradizionale cena sociale del Pedale Lecchese. Quasi un centinaio tra vecchi e nuovi soci si sono ritrovati al ristorante Babàdulac di Abbadia Lariana per festeggiare un anno di grandi vittorie.

Numerosi riconoscimenti agli atleti

Molti gli atleti da premiare, a cominciare dai campioni sociali Spandri Luca, Rumi Claudio e Sogos Tiziana, proseguendo con Pozzi Alberto e Panzeri Ivano per la qualità e quantità di gare disputate e per finire con Valsecchi Steppo Stefania per la sua avventura estiva (periplo dell’Italia da Bordighera a Trieste) e SpreaficoCarlo e Valsecci Isidoro che hanno brillantemente concluso la Parigi-Brest-Parigi.

“Un’annata indimenticabile”

A conclusione di una annata indimenticabile, sia a livello dei singoli atleti che di squadra, (Randoalrio, Valtellina Extreme, Challenger Master Lecco, GF Don Guanella, MF Casartelli ) tutti gli atleti presenti sono stati comunque premiati durante la serata per ringraziarli dell’impegno messo nel corso dell’anno.

Presenti alla cena

Ospiti il signor Readelli Carlo in rappresentanza della FCI di Lecco, il signor Pirovano Massimo già presidente del Museo del Ghisallo e da sempre impegnato nella sicurezza dei ciclisti sulle strade. Non potevano mancare gli sponsor Cartiera dell’Adda, Unicalce, Publistile e Banca Leonardo che hanno sostenuti gli atleti e le squadre.