Più di dieci mila visualizzazioni per il video che immortala la prestazione vincente di Gianmarco Tamberi agli Europei e Gloria Pessina di Barzago si aggiudica la sua maglia.

Gloria Pessina vince la maglia di Gianmarco Tamberi

Siamo abituati a pensare ai social come ad un mezzo in grado di intaccare i rapporti interpersonali, come un canale che ci allontana dalla comunicazione vis-à-vis e che impedisce agli adolescenti di crearsi una solida rete di amicizie nella «vita reale».
Nel caso di Gloria Pessina, 16enne barzaghese, però, Instagram si è rivelato un mezzo per fare una bella sorpresa a una delle sue più care amiche. «Ho diversi amici appassionati di atletica e soprattutto di Gianmarco Tamberi – esordisce l’adolescente quando la incontriamo nella sua casa in via Cantù insieme alla mamma e alla sorella – Io non lo seguo in modo particolare, però mi sono molto appassionata alla sua vicenda personale, che ci insegna che nella vita bisogna sempre rialzarsi».
L’atleta 26enne, a due anni da un grave infortunio, è infatti riuscito a superare il muro dei due metri e 30 nel salto in alto, traguardo che aveva promesso ai fan proprio su Instagram e che gli è valso la medaglia d’oro agli Europei indoor di Glasgow. Sui social l’altista aveva anche incitato i suoi follower a condividere il video del suo salto, con la promessa che chi avrebbe ottenuto il maggior numero di visualizzazioni si sarebbe aggiudicato la maglietta con la quale Tamberi ha trionfato agli Europei.

Il video ha superato le 10mila visualizzazioni

E a sbaragliare la concorrenza è stata proprio la giovane barzaghese, che ha totalizzato prima della fine del contest 10.200 visualizzazioni. «Ho chiesto una mano a tanti amici, soprattutto ad un paio che hanno più di 10mila seguaci e sono riusciti a darmi grande visibilità. Mi sono aiutata anche commentando sotto il video di un famoso youtuber. Poi domenica Tamberi, ospite a «Che tempo che fa» ha annunciato il nome della vincitrice. Ho scoperto di essere io perché gli amici mi hanno girato il video, quindi ho contattato l’atleta su Instagram e mi ha chiesto l’indirizzo per spedirmi la maglia» spiega Gloria con grande naturalezza.

Leggi anche:  Circa 1500 iscritti alla camminata Tutti assieme a Merate FOTO

La sorpresa per un’amica

«Ho deciso di partecipare, ma non pensavo che avrei vinto. Mi sono detta, cos’ho da perdere? Se avessi vinto avrei potuto fare una bella sorpresa alla mia amica, altrimenti le avrei potuto dire che ci avevo provato» prosegue la giovane, che rivela: «La mia amica non sa ancora che la maglia è per lei, lo scoprirà solo quando gliela consegnerò».
E alla domanda se le piacerebbe incontrare di persona Tamberi insieme alla destinataria della sorpresa, non nasconde una certa emozione: «Certo, sarebbe bellissimo, ma non mi sento di chiedere tanto» commenta con timidezza Gloria. Che studia scienze applicate al liceo Agnesi di Merate e nel tempo libero, si diletta sui social. «Amo scrivere e sul mio profilo Instagram ho una sezione che racchiude alcuni versi liberi che ho scritto. Si chiama “Branchie”, perché secondo me la scrittura ci può aiutare a respirare, ad uscire da un mare di cose che ci opprimono».
Un bell’esempio, quello della giovane Gloria, dell’uso che gli adolescenti possono fare dei social, tra creatività e gesti di generosità nei confronti degli amici.