La Provincia di Lecco ha tra i suoi obiettivi principali la salvaguardia e la valorizzazione dell’ambiente e dei corpi idrici. Nell’ambito delle proprie competenze e attività la Provincia di Lecco intende prendere contatto con le realtà territoriali e con le società che trattano le acque reflue prima dell’immissione nei corpi idrici superficiali, affinché le società responsabili degli impianti di depurazione, con situazioni da perfezionare, si attivino subito per raggiungere gli standard qualitativi definiti dal nuovo regolamento generale e dalla normativa vigente.

Giro di vite della Provincia sugli impianti di depurazione

“La Provincia di Lecco considera importante questa attività – commenta il Consigliere provinciale delegato Stefano Simonetti – e, in un quadro di giusta rigorosità, garantiamo la massima collaborazione per raggiungere in tempi certi quanto richiesto dalla normativa. Di conseguenza inviteremo le amministrazioni locali ad attivarsi da subito per individuare gli spazi per la realizzazione di quelle infrastrutture, come le vasche di accumulo, per l’adeguamento degli impianti in essere, a partire dall’inserimento negli strumenti di programmazione delle aree necessarie ai fini della loro successiva messa a disposizione alla collettività. La salvaguardia e la valorizzazione dell’ambiente e dei corpi idrici passa anche attraverso una politica rigorosa e attenta all’evoluzione normativa”.