Giornata nazionale Aido,  “Un  Anthurium per l’informazione”, questo fine settimana a Lomagna e Osnago.

Un Anthurium per la Giornata nazionale Aido

Il gruppo comunale Aido ” Alessandro e Teresa” di Lomagna e Osnago ha aderito alla manifestazione di carattere nazionale che si svolgerà sabato e domenica. Due i banchetti allestiti sui segrati delle due chiese, sabato pomeriggio e domenica mattina. Con questa presenza Aido intende offrire a chi lo desidera un Anthurium , pianta simbolo del sodalizio, informare e sensibilizzare sulla donazione di organi, contribuire a diffondere una corretta informazione riguardo ai prelievi e trapianti ma anche ad accrescere la consapevolezza del ruolo di ogni cittadino.

Volontà del donare

Aido ricorda che la volontà di donare gli organi post mortem può essere espressa in Comune. All’Ufficio Anagrafe di Lomagna e di Osnago, al momento del rilascio o del rinnovo della Carta di Identità, il cittadino maggiorenne può dichiarare la propria volontà in materia di donazione di organi e tessuti. La dichiarazione viene registrata sul Sistema Informativo Trapianti, la piattaforma del Ministero della Salute utilizzata dai medici che effettuano i trapianti. I dati dimostrano l’importanza di questa possibilità, che consentirà di raccogliere le volontà di moltissimi cittadini.

Leggi anche:  "Domeniche in piazza": dagli artisti all'ecologia FOTO

Così a Lomagna e Osnago

“I dati dimostrano l’importanza di questa possibilità, che consentirà di raccogliere le volontà di moltissimi cittadini” asseriscono i responsabili del sodalizio.
per quanto riguarda la provincia di Lecco, in 32 Comuni su 88 c’è la possibilità della scelta in Comune: 6.075 persone hanno scelto, 5.093 hanno scelto di donare, 982 hanno scelto di no
A Lomagna 311 persone hanno scelto, 232 hanno scelto di donare, 79 hanno scelto di no. Invece a Osnago sono 127 le persone che hanno scelto e tutte e 127 hanno scelto di donare.