Una medaglia, come sempre a due facce, da una parte l’esaltazione per un evento davvero spettacolare, dall’altra l’amarezza per i disagi subiti dai tanti residenti e turisti che hanno davvero vissuto una odissea tanto su ferro, quanto su gomma. Stiamo parlando dell’esibizione delle Frecce Tricolori che ieri ha portato nel Lecchese, a Varenna, migliaia di persone.

Frecce Tricolori tra delirio e disagio

Segno inequivocabile del pregio di un evento come il  “Centro Lago di Como Air Show”, promosso  dall’Amministrazione comunale  di Varennaguidata dal sindaco Mauro Manzoni e l’Associazione Operatori Turistici di Varenna e Perledo (AOT), in stretta sinergia con l’Aeronautica Militare e in collaborazione con l’Aeroclub di Como. Uno spettacolo affascinate, suggestivo, coinvolgente ed emozionate, come poi se ne ricordano sul territorio.

LEGGI ANCHE Grande successo per l’air show: “Un’esibizione perfetta” FOTO

Ma allo stesso tempo l’enorme afflusso turistico sul Lecchese  ha letteralmente generato il caos.

 

Come vi abbiamo dato conto ieri dal punto di vista viabilistico, la pesante da gestire, con strade bloccate, tanto la Sp 72 quanto la Strada statale 36.

Clicca e scorri per vedere le foto

E non è andata meglio nemmeno dal punto di vista ferroviario, con stazioni e treni trasformati in gironi infernali danteschi.

LEGGI ANCHE Stazioni nel caos per l’ Air Show, numerosi gli interventi

Le feroci polemiche in rete

Centinaia i post apparsi in rete per commentare la situazione

“Non è tollerabile che un evento previsto da parecchi mesi sia stato gestito, quanto i mezzi di trasporto, in questa maniera. Altro che pensare male per le olimpiadi”.

“Chi ha organizzato un evento così bello e grande nella metropoli di Varenna con le sue autostrade e ampi parcheggi è veramente un fenomeno!!”

“Non si può organizzare solo lo spettacolo bisognava organizzare anche il trasporto treni. Delusione”

“Scandalosa la gestione ,credo di Trenord . Dovevano essere previsti più treni,tipo navetta. Ma anche la stazione di Lecco che ha aspettato a preparare il locale delle 9.15 col sottopassaggio affollatissimo. Non penso c’entri la politica,bastano buonsenso e capacità organizzative”.

“Non credevo che sarebbe stato un successo di pubblico così importante, la defezione dei treni comunque è veramente penosa. Di meglio non si poteva fare?
Quest’estate in vacanza c’erano le frecce tricolori a poca distanza e neanche ci ho fatto caso, non credevo in questo successo…”

“C’è un binario solo…come potevano prevedere più treni? Semplicemente Varenna e la linea ferroviaria non potevano supportare un evento così.”

“A parte FS da dimenticare Lecco non è stata da meno, neanche un battello dedicato all’evento, cosa che è stata studiata l’ultima volta anni fa, per essere una grande Provincia Non Ci Siamo PROPRIO!!!”