Da cinque mesi è uscito il suo ultimo singolo, dal titolo “Parlerò di te”. Stiamo parlando della cantante lecchese, di origini partenopee, Francesca Bottone che è una delle più belle voci del panorama musicale nostrano. Proprio il suo ultimo brano, che l’ha accompagnata in un’estate di concerti nelle piazze d’Italia  con la sua band “Francesca Emotion Live”, è dedicato ad una persone per lei veramente speciale.

LEGGI ANCHE:

Un concerto in onore del grande maestro Dino Siani FOTO

Grande musica in memoria del maestro Siani

Ha aperto i concerti di Riccardo Fogli, Ivana Spagna e molti altri

“Ho iniziato a cantare fin da piccola, studiando con i più importanti insegnanti di canto – racconta per noi, Francesca, che risiede a Castello Brianza da alcuni anni, ma prima abitava a Oggiono – Negli anni ho partecipato a molti concorsi canori, vincendone la maggior parte, tra i quali nel 1999 il premio ‘Mia Martini’ e l’anno seguente ‘San Remo Giovani’. Ho anche aperto i concerti di artisti del calibro di Riccardo Fogli, Mal, Ivana Spagna, Gatto Panceri, i Matia Bazar e molti altri”.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Che ricordi con il maestro Dino Siani

“La collaborazione musicale che ho più a cuore è stata quella con il grande maestro pianista Dino Siani, con il quale ho cantato nei più importanti grand Hotel del mondo. Non potrò mai dimenticare il grande tributo che la città di Lecco ha fatto a Dino ad un anno dalla sua scomparsa, nella centralissima piazza Garibaldi. Ho partecipato anche io con altri grandi artisti suoi amici”.

Leggi anche:  I titolari del bar della vincita milionaria a Lodi ora sono "perseguitati"

“Parlerò di te” dedicato a Mauro Ciardi

Francesca Bottone con Mauro Ciardi, al quale ha dedicato il suo ultimo brano

“Il mio singolo ‘Parlerò di te’ è dedicato a Mauro Ciardi, musicista di Oggiono, purtroppo scomparso prematuramente nel 2016. Per me è stato molto importante e un faro nella mia vita professionale e privata – spiega Francesca – Lui mi ha insegnato davvero tanto e a lui devo tutto ciò che ora sono, come artista e come donna”.  Il brano è stato scritto dal musicista Roberto Temperini, con la collaborazione di Valerio Liboni, ex componente dei Nuovi Angeli. “Roberto ha saputo mettere in musica tutto ciò che ho provato e vissuto nel mio cuore e nella mia anima dopo la perdita di Mauro e che tutt’ora provo. Sono contenta che, durante le mie serate live, la gente si commuove e canta il brano insieme a me. Io la dedico a lui, a Mauro che è il mio angelo custode, ma ognuno del pubblico lo dedica alle persone a loro più care, che sono lassù tra le stelle – conclude la cantante oggionese – Un grazie doveroso a Roberto Temperini, grande musicista e compagno di avventure, che mi ha fatto ritrovare la voglia, la forza ed il coraggio di salire ancora sul palco subito dopo la scomparsa di Mauro, sostenendomi ed aiutandomi, anche e soprattutto nei momenti peggiori”.

a cura di Mario Stojanovic