Questa mattina, martedì 15 maggio, il prefetto Bruno Corda ha avuto una riunione in Prefettura dove si è parlato della frana di Argegno. Si è discusso inoltre in generale della situazione sulla strada statale Regina che, anche settimana scorsa, è stata chiusa per alcuni giorni nel tratto tra Colonno ed Argegno.

Presenti i funzionari Anas responsabili, i rappresentanti delle Amministrazioni Comunali di Argegno, Centro Valle Intelvi, Cernobbio, Menaggio, Porlezza, Schignano e Tremezzina, i responsabili provinciali delle Forze di Polizia e dei Vigili del fuoco, il responsabile del servizio provinciale sanitario urgenza ed emergenza, i rappresentanti delle associazioni di categoria C.n.a, A.l.s.e.a., Unindustria, Confcommercio, A.n.c.e e Confartigianato.

Frana di Argegno: chiusura totale di notte per i lavori

Dopo mesi di polemiche, culminate anche con l’arrivo di Striscia la Notizia, sono finalmente iniziati gli interventi per la ricostruzione del muro franato ad Argegno lo scorso settembre. “Si redenderà necessario – si legge nella nota – disporre la sospensione totale della circolazione veicolare nelle ore notturne dei giorni compresi tra il 21 maggio e il 4 giugno durante lo svolgimento delle attività”.

Leggi anche:  Volete cambiare vita? E' in vendita il rifugio Marchett ai piedi del Resegone FOTO

Anas disporrà la sospensione totale del traffico in corrispondenza dell’area di cantiere nella fascia oraria tra le 20.30 e le 5.30. Il sabato e la domenica invece è stata disposta la rimozione temporanea dell’area di cantiere ed il ripristino della circolazione veicolare in entrambi i sensi di marcia.

Altri interventi sulla Regina

Inoltre nelle prossime settimane sono previsti interventi di asfaltatura sulla Regina nei paesi di Griante, Mezzegra, Lenno, Ossuccio, Sala Comacina, Argegno, Carate Urio e Cernobbio. Lavori che saranno effettuati in orario notturno e con l’istituzione del senso unico alternato.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU