Il Fondo Beppe Silveri premia i missionari, religiosi e laici, benemeriti.

Premio giunto alla 12esima edizione

Lunedì sera all’oratorio maschile si è svolta la cerimonia di consegna dei “Premi Bontà” del Fondo Beppe Silveri e le Missioni, giunto alla 12esima edizione. Anche quest’anno grazie alla generosità dei valmadreresi e non che hanno conosciuto e stimato Beppe Silveri, scomparso prematuramente il 4 novembre 2007, noto per il suo impegno civile (fondatore di “Progetto Valmadrera”) e sociale (è stato presidente della Polisportiva Valmadrera ed educatore dell’oratorio), sono stati raccolti più di 6.000 euro e quindi il Fondo ha deciso, su varie segnalazioni, di assegnare premi per l’impegno nelle Missioni a ricordo di Beppe.

Tra i premiati anche il neo ordinato padre Alessandro Canali

Mille euro sono stati consegnati alla dottoressa valmadrerese Marina Anghileri (da poco rientrata in Italia – nella foto in alto) per la sua collaborazione con l’associazione Medici con l’Africa Cuamm a favore della popolazione del Mozambico per l’emergenza alluvione.
Altri mille euro a Matteo Dell’Oro, volontario dell’Operazione Mato Grosso che a metà giugno partirà per l’Ecuador dove trascorrerà e lavorerà per 6 mesi in una missione.
La stessa cifra è stata destinata a don Didier, sacerdote che ha trascorso la scorsa estate a Valmadrera, per il progetto di un centro per bambini orfani da lui seguito in Uganda e in Congo.
Premiato anche il diacono padre Pavan Kumar Marneni per la sua opera che andrà a volgere nella futura destinazione e missione in Giappone (1.000 euro).
Altri 500 euro sono stati dati al neo sacerdote Alessandro Canali per la sua futura opera come missionario del Pime.
Inoltre il Fondo ha deciso di devolvere un premio, il prossimo ottobre, a Davide Dell’Oro, futuro padre gesuita per l’opera che andrà a svolgere.