Piove, o per meglio dire pioviggina da questa mattina a Lecco e dintorni.

(Finalmente) pioggia e calo delle temperature nel Lecchese

Le precipitazioni, seppur decisamente non abbondanti stanno facendo tirare un “sospiro di sollievo” su diversi fonti a partire dalle condizioni di “secca” del Lario, proseguendo con i livelli di inquinamento atmosferico che dovrebbero calare con queste condizioni meteo, senza infine dimenticare l’agricoltura fortemente compromessa dalla siccità. Per non parlare della colonnina di mercurio che è tornata ad attestarsi su valori simili a quelli della media stagionale dopo l’ondata di caldo anomalo dei giorni scorsi. Ma come andrà questa settimana? ecco le previsioni meteo.

LEGGI ANCHE  Allarme siccità, lago basso: il Lario ha sete FOTO IMPRESSIONANTI

Davvero inquietante il video pubblicato sulla pagina fb del Meteo Val San Martino. Le immagini sono girate a Garlate.

 

Le previsioni meteo

“Dopo una lunga fase di tempo stabile e asciutto, nel corso della giornata odierna avremo il transito di un fronte freddo sull’Europa centrale che sfiorerà la nostra regione, portando un breve peggioramento delle condizioni atmosferiche – si legge sul sito del Cento Meteo Lombardo. “Successivamente, tra domani e la prima parte di mercoledì, temporaneo ritorno di tempo stabile seguito da un nuovo peggioramento da ovest tra mercoledì sera e giovedì”.

Clicca qui per tutti i dettagli

La situazione di oggi per Arpa

Stato del cielo: aumento della copertura nuvolosa per nubi a quote medio basse a partire dalla Pianura Occidentale, in graduale estensione a tutta la regione fino a molto nuvoloso o coperto ovunque. In serata copertura in rapida attenuazione a partire dai settori occidentali.

Precipitazioni: deboli, al mattino settori occidentali di debole intensità, anche a carattere di pioviggine, nel pomeriggio più intense e in estensione al resto della regione, con maggiore probabilità alle aree alpine e prealpine. Limite neve oltre i 1400 – 1600 metri. In esaurimento in serata.

Temperature: massime in lieve o moderato calo, in intorno a 16 °C.

Zero termico: intorno a 2500 metri, in abbassamento fino a quote fra 1600 e 2000 metri.

Venti: deboli dai quadranti occidentali con qualche rinforzo, fino a moderati o forti da sudovest alle quote più elevate specie su Appennino Pavese.

Domani

Stato del cielo: fino al mattino residua nuvolosità su Pianura e Appennino, altrove sereno o al più velato; dal pomeriggio in prevalenza sereno ovunque, qualche nube nuovamente in serata.

Precipitazioni: assenti.

Temperature: minime senza notevoli variazioni, massime in leggero aumento.

Zero termico: intorno a 1600 metri, in leggera risalita.

Venti: dai quadranti occidentali, in pianura deboli o a tratti moderati, in montagna da moderati fino a forti alle quote più elevate.

Altri fenomeni: nessuno.

I prossimi giorni

Mercoledì copertura nuvolosa in aumento, precipitazioni assenti. Temperature senza variazioni di rilievo. Venti deboli di direzione variabile, tendenti a disporsi da meridione in montagna. Giovedì molto nuvoloso con probabili precipitazioni, per lo più deboli. Temperature in aumento nei minimi, stazionarie o localmente in calo nei massimi. Venti in Pianura deboli di direzione variabile, in montagna deboli o moderati meridionali.

Leggi anche:  Lecco diventa la capitale della lingua italiana