Un fuoco acceso per dare calore e slancio a una festa che durerà per altri sette giorni. E’ iniziata così, dopo il prologo della serata precedente, la Festa rionale di Maggianico, manifestazione che terrà compagnia ai lecchesi in questo primo scorcio di settembre.

Via ufficiale con l’arrivo della Fiaccolata

Il via ufficiale è avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato 7 settembre in piazza della chiesa, dove si è conclusa la Fiaccolata che era partita da Loreto qualche giorno prima. A portare il fuoco lungo un percorso di circa 500 km sono stati adolescenti e adulti della comunità pastorale di Maggianico-Chiuso, giunti in città con la loro divisa gialla fosforescente. “Questo è il fuoco della verità e della fede”, ha sottolineato il parroco don Ottavio Villa aprendo la Messa celebrata sul piazzale davanti a molti fedeli. Dopo la funzione, la festa si è spostata in oratorio, dove dopo cena c’è stato il concerto della band “Innocenti evasioni”, che ha intrattenuto il numeroso pubblico con un tributo a Lucio Battisti.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto (Foto Lariana)

Rinviato il Chilometro verticale, la scena è del Sanremino

Oggi, domenica 8 settembre, nonostante il maltempo avesse costretto a rinviare la gara del Chilometro verticale, la giornata ha comunque visto altri appuntamenti. Tra questi, c’è stato il Sanremino Junior, che ha selezionato tra i 9 concorrenti i migliori 6 che hanno staccato il biglietto per la finalissima del Sanremino di sabato prossimo, 14 settembre, alle ore 21. Per tutti c’è stato comunque l’applauso del pubblico, che ha apprezzato ogni singola performance introdotta dai presentatori Carlo Brivio e Martina Parodi.

Leggi anche:  Nuovo sciopero dei treni il 22 e 23 settembre

Tanti eventi per tutta la settimana

La festa proseguirà ora per tutta la settimana fino a domenica prossima con tanti eventi per tutti i gusti. Su tutti, c’è da segnalare senz’altro l’appuntamento più atteso di venerdì 13, quando alle ore 22 salirà sul palcoscenico il comico di Zelig Leonardo Manera.