False mail stanno arrivando in questi giorni da un indirizzo riconducibile a prima vista all’Agenzia delle entrate.

False mail promettono rimborsi

Bisogna stare sempre più attenti ai contenuti di ciò che riceviamo via mail. Tendenzialmente quando ci sono improvvise vincite o rimborsi inaspettati (come in questo caso) si tratta di una truffa.

L’allerta

L’Agenzia delle entrate con un comunicato raccomanda i destinatari di cestinare le mail con le quali s’invita il contribuente a elaborare manualmente un rimborso, visto il tentativo andato a vuoto.
Le mail riportano anche il logo dell’Agenzia delle Entrate ma si tratta di un tentativo di phishing.

Che cos’è il phishing

E’ un tipo di truffa effettuata su Internet attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali. Quindi dati finanziari o codici di accesso, fingendosi un ente affidabile in una comunicazione digitale.

Non che con Enel vada meglio: ecco qui un’altra truffa a cui stare attenti.