E’ iniziata alla grande e sta continuando a gonfie vele, spinte dalla brezza serale che scende dopo il tramonto dal Monte Resegone che fa da sfondo allo storico paese di Erve, nel quale si sta vivendo la 18esima edizione dell’evento  “E…State a Erve 2019”.

“Sono sempre tantissimi gli ospiti”

A dare il benvenuto alle tante persone che giungono in paese durante le serate di festa c’è un antico ponte veneziano, uno dei simboli del più piccolo paese della Val San Martino. Sempre numerosa la partecipazione di volontari e non solo alla tradizione manifestazione, promossa dal Pro Erve guidata da oltre 40 anni da Fabio Valsecchi e coadiuvato dal vice Fabrizio Togneri. “Sono sempre tantissimi gli ospiti che annualmente salgono, oltre che dalla val San Martino, dal Lecchese e dalla Brianza, per degustare le nostre specialità gastronomiche, preparati con materie prime di qualità con particolare attenzione ai prodotti del nostro territorio – commentano gli organizzatori – Insomma una festa per tutti: famiglie, anziani e giovani che possono trovare buon cibo, musica e band per tutti gusti”

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Spazio anche alla solidarietà

“Poi abbiamo pensato anche alla solidarietà, con una sottoscrizione a premi a favore dell’associazione S.B.S Special Sport Bergamo, nata per iniziativa di alcune persone affette da disabilità motoria con lo scopo di promuovere lo sport dilettantistico fra persone diversamente abili e non – continuano gli organizzatori –  Per questa nobile causa sono stati venduti nei primi giorni ben 3.000 biglietti e l’estrazione è avvenuta domenica scorsa (28 luglio) davanti al primo cittadino di Erve Gian Carlo Valsecchi e di Cristina Valsecchi, presidente di Confcommercio Lecco sezione Val San Martino”.

Leggi anche:  Meteo Lombardia, previsioni per il weekend: il classico "Sereno o poco nuvoloso"
I numeri vincenti dell’estrazione di domenica 28

Gran finale di “E…state a Erve” l’8 agosto

“Un appuntamento da non perdere sarà domenica 4 agosto con la 26esima edizione della sagra della polenta – concludono gli organizzatori – Il nostro ristorante aprirà alle 12.30 ed è consigliata la prenotazione presso la cassa della festa oppure chiamando al numero telefonico 0341/607700. Gran finale giovedì poi giovedì 8 agosto con i fuochi d’artificio. Infine vogliamo ringraziare, fin d’ora, le persone che hanno partecipato e tutti quelli che in qualsiasi ambito hanno collaborato come volontari alla buon risultato della festa”.

a cura di Mario Stojanovic