A Ballabio è in corso un fine settimana di esercitazione intercomunale della Protezione civile dedicato alla pulizia di reti paramassi e alla simulazione di arginatura del torrente Gera.

Protezione civile al lavoro sul Gera

L’esercitazione è iniziata ieri, sabato, e proseguirà nella giornata odierna di domenica. In campo i gruppi di Protezione civile di Ballabio, Cortenova e Imbersago con il coordinamento della Pc ballabiese. I volontari hanno allestito il campo base nel parco Grignetta, nell’occasione parzialmente chiuso al pubblico. Nell’area delimitata sono state montate le tende dove hanno pernottato i partecipanti all’esercitazione.

Esercitazione in notturna

L’operazione ha previsto due attività di rilievo su scenari di prevenzione del rischio idrogeologico, come disposto dall’ordinanza del sindaco Alessandra Consonni: il primo intervento riguardava lo scenario di pulizia delle reti paramassi in zona Capratecchio, quindi, dalle ore 21, è avvenuta l’uscita in notturna zona Gera con simulazione di costruzione arginatura con sacchi di sabbia.

Il commento del sindaco Consonni

“Ringrazio i volontari e il Roc, referente operativo comunale, che prendono parte a questa importante esercitazione” ha commentato il sindaco Consonni.  “Si tratta di attività che, oltre a verificare l’efficienza del nostro sistema di sicurezza idrogeologica, contribuiranno a formare del personale preparato ad affrontare eventuali criticità che dovessero minacciare il paese e intervenire adeguatamente anche altrove in analoghe situazioni. Affinché Ballabio resti immune da calamità risulta decisivo l’impegno profuso nella costante manutenzione del territorio, opera in cui si è senz’altro distinta la Protezione civile comunale”.