Una camminata da record: la “4 passi tra il verde e i sapori di Erve” ha sfiorato i 700 iscritti per, domenica 7 luglio.

Numeri da record

Per il piccolo paesino della Val San Martino che conta poco più di 700 abitanti i numeri della 13^ edizione della camminata benefica “4 passi tra il verde e i sapori di Erve” sono veramente da record: ben 680 iscritti che hanno raggiunto il paesino della Val San Martino per aiutare l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada di Bergamo.

Festeggiato il 40° dell’Avis

Nel pomeriggio di ieri, domenica 7 luglio, dopo la camminata si è ricordata la piena autonomia della sezione Avis di Erve, avvenuta nel lontano 11 marzo 1979, guidata dal primo Presidente Riccardo Bolis, padre dell’avisina Claudia, oggi rappresentante del Gruppo di Erve. Per sigillare l’importante anniversario l’associazione, unitamente agli eredi dell’avisino Giuseppe Galimberti venuto a mancare nel maggio 2018, hanno donato al Comune di Erve un defibrillatore laico a ricordo del signor Giuseppe.
Nel campo di calcetto, dopo il saluto e l’intervento delle autorità, si è svolta così la cerimonia di benedizione del defibrillatore donato. Presente il Premiato Corpo Musicale “G. Donizetti” di Calolzio, il corteo dei partecipanti e dei labari delle consorelle e delle associazioni presenti ha percorso anche le vie ervesi per far sosta al monumento Avis al cimitero, per proseguire poi verso la Parrocchiale “Santa Maria Assunta”, dove alle 18.30 si è svolta la Santa Messa dell’anniversario.