Splendido concerto d’organo nella chiesa prepositurale di sant’Ambrogio a Merate grazie al maestro Carlo Emanuele Vianelli all’Organo Corno 2006.

Gran concerto d’organo in sant’Ambrogio

Una splendida serata, all’insegna della grande musica eseguita da un grande interprete. Ha letteralmente stregato i meratesi il concerto di chiusura della rassegna «Antichi organi in concerto» svoltasi mercoledì sera nella chiesa prepositurale di Sant’Ambrogio. Protagonista dell’evento il maestro Carlo Emanuele Vianelli, organista del Duomo di Milano, che ha definito l’Organo Corno 2006 della prepositurale uno «splendido strumento, un vero gioiello frutto della bravura dell’eccezionale bottega organara dei fratelli Corno e del loro papà» (presenti tra l’altro alla serata con Serafino Corno).

Protagonista un musicista d’eccezione

Milanese, il maestro Vianelli ha iniziato gli studi musicali sotto la guida paterna, continuandoli in seguito con Romana Greco (pianoforte) ed Enzo Corti (organo e composizione organistica). Si è diplomato brillantemente presso la Civica scuola di musica di Milano e il Conservatorio Campiani di Mantova, perfezionandosi in seguito, per l’organo e l’improvvisazione, sotto la guida di Lionel Rogg al Conservatorio superiore di Ginevra. Nell’aprile del 2010 è stato chiamato dal Patrimonio Nacional Espanolo a rappresentare l’Italia nel ciclo di concerti celebrativi del 500° anniversario della nascita di Antonio de Cabezòn. Direttore dal 1984 della Corale Santa Cecilia di Novate Milanese, vice organista del Duomo di Milano dal 1998 al 2004, dal gennaio del 2005 il maestro Vianelli è titolare dei grandi organi dell’insigne cattedrale milanese. Al concerto presenzieranno con ogni probabilità i fratelli Corno.