Nella prestigiosa cornice della Villa reale di Monza si è tenuta venerdì 29 la prima edizione di “Ambassador Day 2019” il premio dedicato alle eccellenze del comparto agroalimentare, ovvero a quelle aziende e a quei professionisti del Green del bio che rappresentano nel mondo il Sistema Italia. Tra i premiati anche il dottor Marco Missaglia, medico mandellese, specialista in Scienza dell’alimentazione e dietologia per la sua continua attività divulgativa sugli argomenti della nutrizione e del rapporto tra corretta alimentazione salute e prevenzione.

Dottor Missaglia premiato all’Ambassador Day 2019

Il medico mandellese è da tempo impegnato in questa attività divulgativa che si articola in congressi medici, incontri pubblici con la popolazione e partecipazione a trasmissioni televisive sulle reti Rai, Mediaset e sulle televisioni regionali. “E’ davvero una grande soddisfazione per me – afferma il medico – perché oltre alla attività clinica, che è la mia principale occupazione, vedere riconosciuto il mio impegno come divulgatore scientifico e l’essere considerato come “opinion leader” mi dà un ulteriore incentivo a continuare su questa strada”.

Leggi anche:  Lavori a ridosso della Provinciale, occhio al traffico

Ambasciatori del benessere

La serata che ha visto la presenza del presidente della Provincia di Monza Brianza Luca Santambrogio e del Sindaco di Monza Dario Allevi, è stata presentata da Safiria Leccese giornalista e conduttrice televisiva delle reti Mediaset ed ha avuto anche poi lo scopo di sensibilizzare e di raccogliere fondi per la Sindrome di Kabuki una malattia genetica rara che si presenta alla nascita e coinvolge più organi. Sono intervenuti per questo il Professor Giuseppe Merla genetista della IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo e il Professor Galletti dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma. Grande interesse per questo evento organizzato anche in collaborazione con Confartigianato e Confesercenti di Monza Brianza che ha visto la partecipazione di aziende e professionisti da tutta Italia e come ha ricordato l’amministratore dell’Istituto Erboristico L’Angelica ha riconosciuto diversi di loro come Ambasciatori del benessere, dove Scienza, innovazione e natura si uniscono”.