E’ tutto pronto per il lancio del videoclip di Maurizio Pirovano, cantautore di Cisano e gestore del centro sportivo di Imbersago. In attesa della sua uscita ripercorriamo brevemente l’ultima “fuga” in quel di Sanremo.

In arrivo la  hit  di Maurizio Pirovnao

In questi giorni è attesa l’uscita del videoclip “Passo dopo passo” ad opera del regista Luca Adami con l’ingaggio di una modella del meratese. Il singolo è uscito lo scorso 11 febbraio ed è una riflessione dei nostri tempi. L’invasione dei social nella vita reale porta le persone a vivere in funzione di una sorta di convenzione sociale che ingabbia l’essenza del singolo individuo. Ciò che fai, ciò che pensi e ciò che sogni oggi esiste solo se lo condividi sui social ricevendo approvazione del sistema. Nel video una ragazza decide di uscire dalla “community” in cui oggi si vive, senza porsi il problema del giudizio di quella “non-realtà” da cui si è lasciata ingabbiare in schemi che non le appartengono. “Essere se stessi è sempre più difficile, ma che senso avrebbe vivere una vita che non ci appartiene? La vita è una sola e va vissuta pienamente” commenta Pirovano.

Leggi anche:  Le modifiche alla viabilità della prossima settimana a Lecco

Riflessione e poesia a Sanremo

La sua musica è un vortice di emozioni che raccontano la quotidianità della gente comune, che esprimono i sentimenti contrastanti di chi oggi – in un modo o nell’altro – va avanti, pieno di speranza oppure disilluso ma comunque consapevole. Il brano è tutta una riflessione, un porsi di fronte a se stessi ed il tratto “Passo dopo passo sei arrivata finalmente, Passi come l’aria sugli sguardi della gente” rende l’idea di quanto all’indifferenza ed all’assuefazione dei nostri giorni la forza di librarsi in volo ed uscire dal gregge sia la salvezza di ognuno di noi per vivere una vita consapevole e vera. “Lo considero uno dei pezzi più attuali. Per assurdo oggi si è perennemente connessi con chiunque tranne che con se stessi. Come se mettessimo a tacere la parte più vera, più spontanea di noi” ha spiegato il cantautore orobico. “Sanremo? Beh è sempre un’emozione, sebbene sia la sesta volta che vi partecipo per interviste e showcase. L’accoglienza che ho ricevuto in quei giorni è un attestato di stima che mi rende felice e mi fa sentire a casa”.