Domani all’Autodromo di Monza l’assemblea regionale dell’Avis. Presenti il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Giulio Gallera.

Domani l’assemblea regionale Avis

Sabato 4 maggio alle ore 9 all’Autodromo di Monza si tiene la 48esima assemblea generale dei soci di Avis Lombardia. Presenti il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Giulio Gallera. Tema dell’incontro: “Il nostro nuovo impegno: LA RETE”, un momento per confrontarsi sui temi più importanti dell’anno appena passato e condividere il percorso futuro.

L’Assemblea sarà aperta dall’esibizione di un gruppo rap Niox & Sisca di Nova Milanese, e dal video messaggio della filosofa Maura Gancitano, che collabora con l’Associazione. A seguire il saluto delle molte autorità che saranno presenti nel corso della giornata: oltre a Fontana e Gallera, Emanuele Monti, presidente della III Commissione Sanità e Politiche sociali; Rosa Chianese, Responsabile Src (Struttura regionale di coordinamento centro nazionale sangue).

Sono attesi circa 300 partecipanti, delegati delle 12 Avis Provinciali e dalla rete delle Avis Comunali. Il Presidente di Avis Regionale Lombardia, Oscar Bianchi, inaugurerà l’Assemblea annuale, durante la quale saranno ripercorse le iniziative più significative del 2018 e presentati i prossimi appuntamenti. Verrà inoltre firmato l’accordo di collaborazione tra Anci Lombardia e Avis Lombardia, presentato il conto consuntivo del 2018 e il bilancio di previsione del 2019.

Leggi anche:  Anno all'estero con Intercultura: 2.200 posti e 1.500 borse di studio in palio

Una giornata di confronto

L’Assemblea è l’occasione per riunire le delegazioni delle province lombarde per fare il punto sull’anno trascorso. Una giornata di confronto, esposizione delle relazioni associative relative alle attività intraprese nel 2018, saranno avanzate proposte, dibattute alcune questioni e saranno illustrati gli ultimi dati relativi a donatori e donazioni.

A conclusione della giornata, al Parco di Monza si terrà la prima edizione della “Red Color Run”, la corsa non competitiva aperta a tutti, che vuole coinvolgere la cittadinanza in un momento di allegria e condivisione di valori legati ai sani stili di vita e alla solidarietà e caratterizzata dall’uso dei colori.

Al termine della competizione l’Amatriciana Party, una festa i cui ricavi saranno devoluti in favore dei progetti di ricostruzione delle zone colpite dal terremoto, a sostegno della raccolta fondi promossa da Avis Nazionale.