Flash mob di AmbientalMente Lecco lo scorso sabato 30 novembre in Piazza Garibaldi. Gli  attivisti hanno distribuito moltissime piantine.

AmbientalMente in Piazza Garibaldi con un flash mob

Ieri, sabato 30 novembre 2019, gli attivisti di AmbientalMente Lecco hanno organizzato un flash mob per distribuire ai passanti moltissime piantine colorate, per ricordare come una città più verde e più sostenibile è possibile e va costruita insieme.

Più attenzione ai consumi per un’economia più civile

Il messaggio, semplice, prende spunto dalla “nuova tradizione” del Black Friday che spesso ci spinge a consumi poco attenti: “Anche a Lecco possiamo porre attenzione ai nostri consumi e, anche a Lecco, si possono costruire alleanze per dare forma ad un’economia più civile”. In questo senso, le piantine distribuite sono state riprodotte con cura e attenzione dal CFPP di Lecco e hanno quindi contribuito a quella necessaria integrazione tra ambientale, sociale ed economico di cui anche la nostra città ha bisogno.

Dossi: “Fino ad ora è stato faticoso porre il tema ambientale al centro”

“Ci troviamo nella fase di costruzione delle proposte programmate che ci piacerebbe proporre per la città – afferma Alessio Dossi, portavoce di AmbientalMente Lecco. – Alcune misure chiare e semplici ma in grado di dare subito il senso di quello che deve essere un modo ambientalmente sostenibile di guardare al futuro di Lecco. Per noi, l’ambiente non è l’unica cosa, è evidente. Siamo consapevoli al 100% che la città è composta da molteplici aspetti. Ma fino ad ora è stato molto faticoso porre il tema ambientale al centro. Eppure, l’emergenza dei cambiamenti climatici in atto ce lo impone. Ecco, porlo al centro, questo è quello che vogliamo fare”.

Leggi anche:  Disabilità sensoriali a confronto: sabato convegno a Lecco