Ztl Lecco  di nuovo  al centro delle polemiche tra Comune e Commercianti.

Botta e risposta sulla Ztl Lecco

“A Confcommercio Lecco interessano i fatti. Che la Ztl Lecco a più di due mesi dalla sua introduzione non funzioni, è un fatto. Abbiamo fotografato la situazione in essere alla data odierna”. Questa la risposta dei Commercianti  alle critiche del Comune. Il botta e risposta si è innescato dopo una nota della associazione di categoria sulla viabilità in centro.

Nessun attacco personale

“Quando Confcommercio denuncia una situazione, lo fa sempre in maniera circostanziata, nell’interesse della città e degli operatori economici” aggiungono da Confommercio. ” Non scendiamo mai in attacci personali e proponiamo soluzioni”. E ancora . “Se poi ci sono ritardi ne prendiamo atto, e non avremo nessuna remora a scrivere due righe di elogio per “missione compiuta”.

Mano tesa al Comune

“Resta il fatto che, essendo distanti cinquecento metri, il colloquio dovrebbe essere agevolato dalla vicinanza”  sottolineano i COmmercianti con il pensiero a Palazzo Bovara. “Non saremo certo noi a erigere muri o barriere per rendere difficile una dialettica che è sempre un valore quali che siano le parti in causa”.

Leggi anche:  Delirio sulle nostre linee ferroviarie: treni cancellati e ritardi fino a 100 minuti