21 lecchesi  su mille cercano abitualmente informazioni sulle escort nei principali motori di ricerca del web. E’ questo quanto emerge da una ricerca pubblicata dal sito “Escortadvisor” che colloca il nostro capoluogo di provincia tra gli ultimi posti in Italia nella piccante classifica a luci rosse. Escort Advisor è il 1° sito di recensioni di escort in Europa, ha inventato il settore delle “recensioni adult”. E’ l’unico sito al mondo che offre recensioni reali di Escort create dagli utenti, ed è stato più volte chiamato il “Tripadvisor delle Escort” o il “Tripadvisor del Sesso”. Nato 4 anni fa questo motore di ricerca del sesso ha fatto registrare più di 12 milioni di utenti unici nell’anno 2017 (fonte Google Analytics).

come funziona questo  “Tripadvisor del Sesso”

Sul portale è possibile fornire una valutazione e un giudizio da 1 a 5 stelle alle prestazioni sessuali.In pratica si seleziona la zona di interesse e poi  funziona esattamente  come il noto sito dedicato a locali e ristoranti Vicino al profilo della prostituta è possibile farsi un’idea anche del costo della prestazione sessuale.

Città più viziose

Analizzando il più noto dei motori di ricerca sul fronte sessuale, ad oggi risultano attive nel lecchese 128 Escort di cui 119 nella sola città di Lecco (altre a Calco, Colico, Valmadrera). Un numero apparentemente alto che però, secondo gli esperti del settore, non lo è affatto. “Guardando alla quota di “escort per abitante” questo numero è in assoluto il più basso in Italia, avvicinato solo da Palermo con 0,44 escort ogni 1000 abitanti – si legge nella ricerca – Questa classifica è infatti guidata delle province di Lucca, Treviso, Bergamo e Brescia”. 

I lecchesi e la ricerca virtuale del sesso

A livello di utilizzo del sito Lecco risulta una delle Province meno sessodipendenti  in Italia con circa 2.000 utenti medi mensili che utilizzano Escort Advisor. Vero è che i lecchesi che si registrano effettuano il 50% in più di viste mensili rispetto agli altri  (2,2 di media contro una media nazionale di 1,8) e Il 20% di pagine viste per visita (11 contro una media nazionale di 9). Come a dire, pochi ma decisamente affezionati. Questo si riflette anche nel traffico su Google dove “Escort Lecco” viene cercato mediamente circa 7.000 volte al mese.

Gli utenti  lecchesi di Escort Advisor

“Gli utenti della provincia di Lecco sono anche mediamente molto più giovani della media Italiana, se questa media è 35-44, il 38% è fra i 25 e i 34 anni contro il 28% della media nazionale (+25%)” spiegano da Escort Advisor. “La Provincia ha una netta prevalenza di escort nella fascia di età 37-45 anni, (28% contro 18%) oltre il 40% in più della media nazionale. Fatti due conti quindi sembra dunque che le cosiddette “milf” vadano per la maggiore”.

Quanto costa una escort a  Lecco?

“Il prezzo medio di una prestazione a Lecco è pari a circa 80 euro (un indice di 1,7692) decisamente inferiore a quello medio della regione (a 100 euro). Lecco si posiziona così a metà classifica al 45° posto per costo medio di una prestazione. Per confronto nelle regioni più economiche come Calabria e Molise il prezzo medio è di soli 70 euro. A livello di prezzo la Lombardia è una delle regioni italiane con il prezzo più elevato (5° posto)”.

E i nostri vicini?

Se Lecco si dimostra puritana, lo stesso non si può dire dei territori confinanti (situazione che per altro non fa escludere una sorta di pendolarismo del sesso). Lecco è infatti “circondata” dalle province di Como e di Monza-Brianza, che si piazzano invece decisamente in alto in classifica… la relativa “bassa concentrazione” dipende forse quindi dall’avere una così alta offerta in prossimità?