Chiusura al transito di alcune strade dei comuni di Airuno, Oggiono e Molteno negli orari serali e notturni, per l’esecuzione dei lavori di riasfaltatura della sede stradale.

Chiusura al transito per lavori necessari

“I lavori si sono resi necessari perché questi tratti stradali presentano ammaloramenti tali da richiedere il rinnovo del manto di asfalto. L’intervento deve essere immediato ripristinare le condizioni di sicurezza. I tratti in questione sono infatti caratterizzati da un consistente traffico di mezzi, anche pesanti, durante le ore diurne. Hanno inoltre un calibro della sezione stradale tale da rendere difficoltoso il passaggio di veicoli e pedoni durante le operazioni di posa con la modalità del senso unico” spiegano da Villa Locatelli. Per queste ragioni, e tenuto conto anche della necessità del cantiere di utilizzare mezzi pesanti, si è ritenuto opportuno ordinare la chiusura alla circolazione in fascia notturna. Questo al fine di garantire l’incolumità degli utenti della strada e la sicurezza degli operai al lavoro, nonché permettere un rapido svolgimento dei lavori di riasfaltatura.

I tratti interessati

  • La Sp 56 “di Imbersago”, nel tronco compreso tra il Pk 0+000 (intersezione con sp 72) al Pk 0+600 (rotatoria all’intersezione con via 1° maggio) in Comune di Airuno (LC), dalle 20 di lunedì 11 marzo alle 16 di martedì 12;
  • La Sp 49 dir “Molteno-Oggiono-Diramazione”, nel tronco compreso tra il Pk 0+000 (rotatoria all’intersezione Sp 49) al Pk 0+346 (rotatoria all’intersezione Sp 51) in Comune di Oggiono (LC), dalle 20 di martedì 12 marzo alle 6 di mercoledì 13;
  • la Sp 49 “Molteno-Oggiono”, nel tronco compreso tra il Pk 0+000 (rotatoria nei pressi del raccordo con Ss 36) al Pk 0+350 circa in Comune di Molteno (LC), dalle 20 di mercoledì 13 marzo alle 6 di giovedì 14.
Leggi anche:  Stop alla cattura di piccoli uccelli selvatici da destinare a richiami vivi

Nel caso in cui le condizioni meteorologiche o cause di forza maggiore non permettano di terminare i lavori nel tempo indicato, la chiusura potrà essere reiterata nel medesimo intervallo serale-notturno dei giorni immediatamente successivi.