Da oggi 4 febbraio iniziano gli open day del Centro Autismo a Pontida. Dopo quattordici mesi di lavoro è iniziato infatti il countdown per l’inaugurazione della struttura dedicata ai ragazzi affetti da autismo dai 14 anni in  poi.

Centro Autismo, iniziano gli open day

Il 4 febbraio inizieranno gli open day del Centro Autismo che si terranno nei giorni di lunedì (dalle 15.30 alle 17.30), giovedì e sabato (dalle 10 alle 12) fino al giorno di inaugurazione, fissata per il prossimo 23 febbraio. Durante gli open day saranno organizzate alcune attività tra cui laboratorio di cucina, sala bar e giardinaggio con l’assistenza di personale qualificato. La partecipazione è gratuita ma è necessaria l’iscrizione inviando una email: spazio.autismo@solidarietàeservizi.it.

Anche la Gulliver Onlus scende in campo

Anche l’associazione cisanese «Gulliver Onlus» sarà coinvolta nel progetto. «Il nostro supporto sarà quello di essere vicini a queste famiglie diffondendo ancora più forte il messaggio di inclusione nel territorio. L’associazione Gulliver frequenterà il centro condividendo alcuni dei nostri progetti, gite, incontri di inclusione. Il collegamento di rete ormai diventa sempre più importante e sempre più necessario per farsi conoscere sul territorio ed aumentare così l’offerta di servizi e centri ma soprattutto migliorare la qualità di vita delle persone disabili e delle loro famiglie. Per noi il significato è molto importante, in quanto stiamo crescendo nel territorio, stiamo sempre gridando più forte per farci sentire, per diffondere un messaggio importante di aiutare il prossimo» ha dichiarato il presidente Gabriella Tresoldi.

Leggi anche:  Nuova truffa online del finto “Centro Assistenza”. La Polizia Postale "Fate attenzione"

Un lavoro di oltre due anni

Il 14 dicembre 2017 l’assemblea dell’ambito distrettuale votò ad unanimità il progetto sperimentale a Pontida – riguardante il servizio per ragazzi dai 14 anni – in continuità al servizio gestito a Ponte San Pietro per fascia d’età dai 2 ai 13 anni. «Ci lavoro da più di due anni a questo progetto e vederlo arrivare in porto è fonte di grande soddifazione. E’ stato fatto un grosso studio da parte di Azienda Isola con la mappatura della disabilità del territorio e nella fattispecie di quei sette/otto comuni che gravitano attorno a Pontida rilevando numerosi casi che presentano il disturbo dello spettro autistico» ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali Paolo Corti. Il Comune ha messo a disposizione i locali ex Sace in Vicolo della Torre, procedendo inoltre a lavori di ristrutturazione per renderli idonei, ed i residenti di Pontida potranno beneficiare di uno sconto sulla tariffa. «Ringrazio il presidente Danilo Francesco Riva e la dottoressa Mina Mendola che come me ci hanno fortemente creduto ritenedo necessario proseguire su questa strada»