A Maresso è partito il conto alla rovescia per le celebrazioni del 150esimo del Crocifisso.

Il Crocifisso fu donato alla parrocchia di Maresso nel 1869

Il crocifisso miracoloso, risalente al XVI secolo, si trovava nella basilica di Sant’Ambrogio a Milano molto venerato già dai milanesi. In occasione di alcuni lavori di restauro mosignor Francesco M. Rossi, prevosto della basilica e vicario generale della diocesi, lo donò al parroco di Maresso don Alessandro Bollati e ai suoi abitanti nel dicembre del 1869 probabilmente a titolo di conoscenza e di amicizia personale. I maressesi sono molto devoti al crocifisso miracoloso e non mancano di attribuirgli speciali grazie come testimoniato dagli ex-voto che lo circondano; numerosi fedeli giungono anche dai paesi del circondario per una preghiera o una benedizione.

La processione sarà presieduta dall’arcivescovo Delpini

Da giovedì 29 agosto, con la Messa celebrata da monsignor Maurizio Rolla, vicario episcopale della zona terza, fino a domenica 1 settembre, con la solenne processione presieduta da monsignor Mario Delpini arcivescovo di Milano, numerosi saranno i momenti di preghiera e di riflessione possibili. Nel salone del teatro sarà allestita una mostra sui crocifissi e un banco vendita di prodotti equosolidali il cui ricavato sarà devoluto all’associazione ACS, Aiuto alla Chiesa che Soffre, onlus che porta soccorso ai cristiani perseguitati.