Mercoledì 29 agosto sono stati in tanti a Como per manifestare la necessità di riaprire il Casinò di Campione. Dipedenti ma anche privati cittadini che hanno sposato la causa, consapevoli che anche il futuro del Comune di Campione è in bilico senza gli introiti della casa da gioco. Una delegazione è poi stata ricevuta in Prefettura.

Casinò di Campione i sindacati: “Vogliamo conoscere le intenzioni del governo”

“L’incontro in sede prefettizia – fanno sapere i sindacati –  ha evidenziato la preoccupante condizione di Campione d’Italia ed è terminato con la convocazione di un nuovo appuntamento per il giorno 4 settembre dove Sua Eccellenza il Prefetto Dott. Ignazio Coccìa si è impegnato a richiedere la presenza di un delegato governativo per discutere la questione campionese. Durante la riunione le parti sindacali hanno evidenziato l’importanza di conoscere nel prossimo incontro le intenzioni governative circa la riapertura della casa da gioco, unico vero sostentamento economico, sulla quale si devono trovare al più presto garanzie per tutti in attesa che la magistratura faccia luce su quanto accaduto”.

Leggi anche:  Lecco: con il Tintoretto e le mele nelle scuole parte la Festa di San Nicolò TUTTI GLI EVENTI

L’interlocutore politico

“Prendiamo atto delle dichiarazioni a mezzo stampa del Sottosegretario al Ministero dell’Interno alla Camera, Nicola Molteni, che individua nel Sottosegretario al Ministero dell’Interno al Senato, Stefano Candiani, il soggetto delegato alla discussione di cui sopra e offre un riferimento governativo che ci auguriamo di trovare al tavolo martedì. Registriamo con favore le parole dell’onorevole Molteni che rivolge la sua attenzione alle famiglie e ai Lavoratori di Campione che oggi pagano sulla propria pelle le scelte politiche e gestionali che hanno trascinato il paese nella condizione attuale”. In precedenza da Campione erano arrivate parole forti per il Ministro degli Interni Matteo Salvini, reo di non essersi interessato, a dire dei campionesi, alla vicenda.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU