L’amministrazione di Casatenovo sta portando avanti ambiziosi progetti. In primis, la ristrutturazione della ciclopedonale di Via San Biagio. Una pista tra le più frequentate del paese, parte del circuito che tocca anche la frazione di Rogoredo.

Casatenovo e il suo impegno per pedoni e ciclisti

Il percorso in questione è stato messo a punto vent’anni fa dalla giunta Corbetta. In seguito, l’attuale amministrazione ha contribuito al completamento del circuito con via Volta e via Foscolo. Oggi la priorità è una manutenzione straordinaria della ciclopedonale. Si procederà al rifacimento di un nuovo sottofondo e della pavimentazione in asfalto per i marciapiedi. Poi, si passerà ad una manutenzione della cordonatura, alla disostruzione delle bocche di lupo e alla creazione di una pendenza adeguata per impedire i ristagni dell’acqua. Al tempo stesso, verrà colta l’occasione per riqualificare il verde circostante. Verranno messi a dimora 30 nuovi alberi e 250 specie arbustive di medie dimensioni. I lavori programmati dovrebbero iniziare con l’arrivo della bella stagione.

Molte le iniziative già realizzate

Ulteriore passo avanti compiuto dal comune casatese. Oltretutto, non nuovo ad interventi decisivi, effettuati negli ultimi anni in riferimento alle piste ciclopedonali e ai marciapiedi. Dalla realizzazione di nuovi tratti (via Galilei e Porta) alla prossima creazione di altri (via S. Carlo, S. Francesco, via De Gasperi, S. Giacomo) fino alla progettazione di quelli futuri (Monteregio, Vivaldi, Foscolo, Madonnina). La nuova operazione si inserisce quindi in un solco già tracciato, con l’obiettivo di favorire sempre più la sicura circolazione dei cittadini.