E’  stata inaugurata nei giorni scorsi, alla presenza di Padre Filiberto in rappresentanza  di Monsignor Rogath Kimaryo, la Chiesa di San Francesco patrono d’Italia a Mabilloni, nel Kilimanjaro,  Regione della Tanzania.

Carovana del Sorriso: inaugurata la chiesa in Tanzania

La chiesa è stata realizzata  dall’associazione lecchese La Carovana del Sorriso e donata da Daniele Nava e dalla sua famiglia. Il Carovana Charity Village è quindi diventato realtà.

 

Il nastro è stato tagliato dai piccoli Flora e Fransis in rappresentanza  della famiglia Nava alla presenza di Maruscka Nonini, Jeannette Rogalla, Piera Monica Pulina, Mirella Perino, Paolo Geninattie  Beppe Mambretti.

 

 Mabilloini Campo Giovani

Intanto sono ancora aperte le iscrizioni per il progetto rivolto ai giovani e agli istituti scolastici: Mabilloini Campo Giovani in Tanzania. Si tratta di campi estivi di breve durata (max 2 settimane) rivolti ai giovani che si vogliono avvicinare al mondo del volontariato, oppure a chi ha già esperienza e desidera proseguire nel mondo della solidarietà. Il progetto prende il nome dal villaggio Mabilloni, una piccola comunità ai margini della quale sorge il Carovana Charity Village, un piccolo borgo solidale che comprende la Casa degli Angelil’orfanotrofio nel quale si svolgono i nostri campi estivi.

I giovani volontari

I giovani avranno la possibilità di vivere un’esperienza a stretto contatto con i bambini dell’orfanotrofio, attraverso la partecipazione attiva nelle loro attività quotidiane. Durante questo periodo i giovani volontari scopriranno le comunità locali e altre realtà presenti nel territorio grazie alla presenza di un tutor dell’associazione La Carovana del Sorriso che ha il compito di organizzare le attività in orfanotrofio e le escursioni nei dintorni.

Leggi anche:  Recupero dei manufatti compostabili: la soluzione di SILEA

LEGGI ANCHE Campo Giovani in Africa per quattro studentesse di Casargo

Teach&Learn

Il successo del primo campo giovani nel luglio del 2016, ha evidenziato il desiderio dei bambini e dei ragazzi/e della Casa degli Angeli di imparare e sperimentare cose nuove. Lo hanno dimostrato le ragazze del campo giovani nel luglio 2019. Quattro studentesse dell’Istituto Alberghiero di Casargo che hanno tenuto giornalmente corsi base di alberghiero (accoglienza, cucina, servizio in tavola) ai bambini dell’orfanotrofio a cui si sono aggiunti ragazzi esterni interessati ai corsi. Sarà quindi utilizzato un criterio di valutazione del candidato al campo, che terrà conto delle sue capacità e attitudini all’insegnamento in qualsivoglia ambito. A differenza delle proposte di campi di volontariato che vengono offerti dalle svariate organizzazioni, Mabilloini Campo Giovani ha la peculiarità di offrire ai candidati un’esperienza esclusiva e familiare poiché il numero massimo ammesso è di 6 partecipanti, così da poter creare un gruppo coeso e affiatato.

I requisiti richiesti

  • Età minima richiesta 18 anni
  • Sostenere le spese a carico del volontario: spese del viaggio, contributo spese per vitto e alloggio in orfanotrofio di € 10,00 al giorno, spese carburante per gli spostamenti (da dividere tra il gruppo dei partecipanti).
  • Essere iscritto all’associazione La Carovana del Sorriso come volontario (contributo di €10,00 per l’uniforme di Carovana)
  • Consultare il proprio medico per la profilassi necessaria
  • Tutti gli interessati dovranno obbligatoriamente partecipare ad un incontro preliminare di due giorni (presumibilmente nel fine settimana) che si terrà nel mese di febbraio/marzo contribuendo alle spese per vitto e alloggio.