In città sbarca la “cannabis light” e il sindaco Roberto Ferrari storce il naso… E’ successo ad Oggiono, dove nelle scorse settimane ha aperto i battenti l’”Emporio Canapa e vapore” in via Primo Maggio.

In vendita prodotti derivati della canapa

Al fianco dei prodotti per sigarette elettroniche, vengono messi in vendita anche prodotti derivati della canapa (come borse, zaini e cosmetici), tra cui sacchettini con le infiorescenze della pianta che spesso vengono acquistate per essere fumate. Si tratta di inflorescenze che hanno un basso contenuto di thc, sotto il limite dello 0,6% previsto dalla legge per essere considerate sostanza stupefacente e per questo perfettamente legali.

Il sindaco è contrario

Tra i contrari a questo tipo di attività c’è anche il sindaco Ferrari che non ha visto di buon occhio l’apertura del nuovo emporio. “Premesso che si tratta di un attività perfettamente legale, devo dire che non sono favorevole alla proliferazione di questo tipo di negozi – ha detto il sindaco – Anche per il messaggio subliminale che emanano: pur parlando di bassi quantitativi di principio attivo, questo commercio lancia l’idea che ci si possa avvicinare alle sostanze stupefacenti. E io sono sempre stato fortemente contrario alla droga e a qualsiasi legalizzazione”.  Parole a cui non intende replicare il titolare del negozio Giovanni Faranna.

Leggi anche:  Maggio pazzo: grandinata a Lecco FOTO

Il servizio completo in edicola da lunedì 18 febbraio sul Giornale di Lecco