La camminata di domenica 31 marzo a Montevecchia ha suscitato l’interesse di molti cittadini, riscontrando un successo inaspettato. I partecipanti infatti sono stati oltre 4mila.

Una camminata con più di 4mila partecipanti

Nella giornata di ieri, domenica, alla 41esima edizione della camminata di Montevecchia, è accaduto un fatto inaspettato e senza precedenti, che ha enormemente gratificato gli organizzatori. Alla partenza, presso le scuole elementari di via del Fontanile, si sono presentate ben 4000 persone di tutte le età, chi da solo, chi con la famiglia e anche chi ha portato un animale domestico. Insomma l’iniziativa ha registrato un record di partecipanti, sovrastando i numeri rilevati negli anni precedenti e costringendo il Comune a prolungare l’orario delle iscrizioni dalle 7.30 di mattina fino alle 9.30, quando già alcuni avevano tagliato il traguardo. L’Amministrazione comunale ha ringraziato organizzatori, partecipanti e volontari per il risultato ottenuto.

Un percorso mozzafiato

Ogni anno vengono istituiti 4 cammini di diversa lunghezza – 6, 9, 12 e  20 chilometri – per permettere a chiunque di prendere parte all’iniziativa secondo le proprie possibilità e il proprio livello di allenamento. Inoltre, a partire da questa edizione, ne è stato anche aggiunto un’altro da 5 chilometri, raccomandato per bambini da 0 anni in su. Il tratto da percorrere durante la manifestazione si è esteso attraverso boschi, cascine e campagne ed offre un ampio sguardo sui luoghi più suggestivi del parco di Montevecchia, nella valle del Curone. In tanti, come di consueto, hanno pagato il sovrapprezzo per ricevere l’ormai tradizionale riconoscimento caratteristico della manifestazione: un piatto di porcellana della serie “I fiori del parco” appositamente decorato dal pittore montevecchino Enrico Conti.

Foto di Claudio Parolini