Grande successo per la «Settimana dei Valori» promossa dalla scuola media dell’istituto comprensivo di Calolziocorte per il dodicesimo anno consecutivo.

Ben 11 associazioni in cattedra

Ben 11 associazioni di volontariato e solidarietà del territorio della Valle San Martino si sono presentate agli studenti di seconda media di tutte le sedi dell’istituto comprensivo di Calolziocorte per far conoscere carisma, caratteristiche, scopi e motivazioni che ispirano e guidano la loro azione. Sono salite per un giorno in cattedra AVIS, AIDO, Caritas, Operazione Mato Grosso, Volontari del Soccorso, Protezione civile, Gruppo Antincendio di Torre -Carenno, Lo Specchio, Talità, Kum, UNICEF e Cooperativa Padre Badiali. Gli studenti hanno avuto anche modo di visitare le sedi della Caritas di Foppenico e dei Volontari del soccorso di Calolziocorte.

“Un vaccino contro l’indifferenza”

«Un grande opportunità per i volontari che hanno avuto l’occasione di gettare un seme nelle coscienze ed intelligenze dei nostri giovani studenti – ha sottolineato il professor Massimo Tavola, responsabile e organizzatore dell’iniziativa – Obiettivo? Lo scopo è stato quello di far acquisire maggiormente, rispetto a prima, concetti e principi di altruismo. Un vaccino dei nostri studenti contro l’indifferenza e insensibilità verso il prossimo. Un incontro con le associazioni di volontariato e solidarietà che cambia e arricchisce come ogni vero incontro con persone speciali, come sono i volontari di solidarietà del nostro territorio».

Leggi anche:  Cartelloni pubblicitari, il consigliere Pamela Maggi: "Cambia Calolzio pecca di superficialità"