Gli uffici e le aziende si avvalgono ogni giorno di numerosi articoli di cancelleria. Particolarmente importanti sono le buste per inviare la corrispondenza. Spesso, infatti, capita di dover mandare documenti importanti, che devono arrivare in ottime condizioni al destinatario, in modo da evitare spiacevoli sorprese.

Tuttavia, questo genere di articoli, al contrario di quello che si potrebbe pensare, non sono tutti uguali, ma ne esistono di varie tipologie, ognuna con delle caratteristiche ben precise che permettono di soddisfare qualunque tipo di esigenza.

Tipologie di buste per corrispondenza: quale è meglio scegliere?

Come accennato in precedenza, esistono diverse tipologie di buste per corrispondenza. Ciò permette di poter assolvere al meglio alle diverse esigenze che si presentano ogni giorno nei diversi uffici o aziende.

Buste bianche con o senza finestra

Molto richieste sono le buste bianche con finestra, che consentono di visionare il nome e l’indirizzo del destinatario, senza doverlo riportare a mano sulla busta. Se ne possono trovare anche a doppia o tripla finestra, che possono risultare utili nel caso in cui i dati da mettere in evidenza siano diversi. Tuttavia, non mancano le buste bianche senza finestra, che richiedono di scrivere a penna l’indirizzo del destinatario o di riportarlo su un’etichetta adesiva da applicare esternamente alla busta.

Buste commerciali

Esistono anche le buste gialle commerciali, senza finestra, che consentono di inviare documenti di un certo spessore. Per spedire i documenti però possono risultare utili anche le buste a sacco, che possono avere diversi formati e prevedono l’apertura posizionata su uno dei due lati corti. Queste tipologie di buste sono disponibili anche nella versione con soffietti laterali, così da contenere una maggiore quantità di carte e documenti. Rientrano in questa categoria anche le buste a4 per corrispondenza, di colore bianco, che sono tra le più apprezzate, perché hanno un formato tra i più utilizzati.

Leggi anche:  Il rettore del Poli ospite del Rotary Club Lecco

Buste per spedire oggetti

Nel caso in cui, invece, si debbano spedire oggetti che potrebbero rovinarsi o danneggiarsi è indispensabile ricorrere alle buste imbottite a bolla d’aria, che sono in grado di creare un pratico effetto a barriera, ideale per proteggere al meglio il contenuto durante il trasporto. In questo caso è importante tenere a mente che il formato interno delle buste è diverso da quello esterno. Per spedire oggetti si utilizzano anche le buste rigide di cartone, che si presentano in colore avana ed in diversi formati.

Buste trasparenti

Interessanti sono anche le buste trasparenti, che possono presentare diversi formati e chiusure (cerniera grip o a strip). Alcune possono essere utilizzate anche per trasportare oggetti in aereo, perfette in caso di eventuali trasferte.

Online o offline: dove è meglio acquistare le buste per corrispondenza?

Le buste per corrispondenza per ufficio si possono trovare nelle cartolerie o nei negozi di cancelleria. Ciò vuol dire però dover effettuare continui spostamenti ed estenuanti code alla cassa, magari per prendere un pacco di buste di una particolare tipologia, correndo il rischio di non trovarlo. Inoltre, bisogna dire che il prezzo d’acquisto nei punti vendita fisici tende ad essere elevato.

La cosa migliore, quindi, è affidarsi ad un e-commerce specializzato in questo genere di prodotti, in modo da poter usufruire di offerte vantaggiose tutto l’anno. Inoltre, è importante che il reso sia facile e gratuito e che la consegna venga effettuata in tempi rapidi (massimo 48 ore). Da evitare sono i siti in cui viene richiesta la registrazione, poiché portano a perdere molto tempo.