Ha un sapore quasi amaro la notizia, diffusa nel pomeriggio di oggi da Palazzo Bovara, della conclusione di alcuni lavori di asfaltatura di strade comunali malmesse. Senza dubbio una buona nuova per i residenti di Lecco e per quanti quotidianamente percorrono le arterie risanate. Ma un nuovo spunto  che esaspera il disagio  quanti, invece si sono visti abbassare i limiti di velocità su strade quantomeno altrettanto importanti, quelle provinciali, che invece non vedranno ruspe in azione per rattoppare le buche nelle strade. Tra questi ad esempio il sindaco di Pescate Dante de Capitani che ha preso carta e penna e ha scritto all’ente Provinciale. Ricordiamo infatti che è solo  di ieri la  notizia che Villa Locatelli ha dovuto prendere il drastico provvedimento a fronte dalla mancanza di risorse necessarie per intervenire su alcune strade di sua competenza.

LEGGI ANCHE

Non ci sono soldi per sistemare le strade: la Provincia abbassa i limiti di velocità ECCO DOVE

Limiti di velocità provinciali, Riva: “Altro danno per le imprese. La politica faccia di più”

Leggi anche:  Incontro con l'autore Guido Quarzo per gli alunni di terza della primaria di Valgreghentino

Buche nelle strade

Diversi invece i lavori ultimati a Lecco città e di in particolare via Volturno, via Padre Gemelli, via Masaccio e via Don Consonni, nonchè parte di via Belvedere. Ulteriori interventi hanno interessato alcuni tratti di corso Bergamo e di corso Emanuele Filiberto.

Nelle foto le situazioni precedenti ai lavori di riasfaltatura e a lavori terminati rispettivamente nelle vie Volturno, Belvedere, Padre Gemelli, Masaccio, e Consonni