Ultimo mese per iscriversi al «Bando Tesi di Laurea Città di Pontida». Riservata a laureati o laureandi per laurea triennale e/o magistrale  in discipline umanistiche, scientifiche, economiche e sociali di tutta Italia questo bando giunge quindi alla seconda edizione.  La partecipazione richiede tuttavia la presentazione di tesi aventi per oggetto il territorio, la storia, la società o l’economia della Provincia di Bergamo.

Bando Tesi di Laurea Città di Pontida

Il “Bando Tesi di Laurea Città di Pontida” giunge alla sua seconda edizione. La prima edizione se la aggiudicò il giovane ingegnere Alessandro Riva  grazie alla sua tesi sull’Acquedotto. Aperta a tutti gli studenti universitari residenti sul territorio italiano – la cui tesi abbia per oggetto il territorio, la storia, la società, l’economia della Provincia di Bergamo – l’iscrizione dovrà essere presentata entro le 18.45 del 28 febbraio 2019.

Requisiti

Possono partecipare laureati o laurendi che risiedono nel territorio italiano e che siano laureati da non più di 5 anni dalla data di pubblicazione del bando o siano iscritti in qualunque Dipartimento presso qualunque Università italiana. Non possono partecipare i vincitori delle precedenti edizioni.

Leggi anche:  Tutto pronto per il Carnevalone di Lecco al via il 3 marzo

Come presentare domanda

La domanda, per la richiesta di ammissione al concorso dovrà essere redatta in carta semplice ed indirizzata al Sindaco della Città di Pontida. La stessa dovrà pervenire, a mezzo posta elettronica certificata sottoscritta con firma digitale (comunepontida@postecert.it) oppure consegnata a mano, all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Pontida, entro le 18.45 del 28 febbraio 2019. Alla domanda dovrà essere allegato il riassunto e l’indice della Tesi.