“Le nostre montagne sono bellissime, una risorsa inestimabile del territorio e un luogo da vivere il più possibile. In inverno le occasioni che offre sono infinite, sciare è una delle attività più diffuse. Ma come in ogni attività serve attenzione e occorre essere responsabili. Per questo invito tutti coloro che si recheranno in montagna ad assicurarsi prima delle condizioni minime di sicurezza”. L’appello all sicurezza è di Antonio Rossi, campione lecchese e assessore Regionale allo Sport,

Antonio Rossi invita tutti alla cautela

“Basta un click sul sito dell’Arpa per potersi informare attraverso il Bollettino neve e valanghe e passare ore meravigliose in montagna” aggiunge  Rossi.  “Negli ultimi anni  il contesto nazionale del turismo montano invernale ha mostrato segni di flessione o al più di stagnazione. In Lombardia invece ci sono importanti segnali di ripresa che si palesa in una crescita sempre più sostenuta nelle ultime tre stagioni. Se prendiamo in considerazione i comuni montani si nota un costante aumento degli arrivi in tutti gli anni, compreso il 2016, che hanno superato i 2,5 milioni mentre le presenze mostrano un andamento più oscillatorio ma con una forte crescita negli ultimi due anni oltrepassando quota 9,5 milioni”.

Leggi anche:  Attenzione: nuovo rischio di temporali forti

Montagna, grande risorsa

“Soprattutto nel periodo invernale la montagna si è rivelata un fattore d’incremento delle presenze turistiche all’interno delle province lombarde in cui è presente. Questo è particolarmente vero per la provincia di Lecco che registra un incremento del 19%”. E ancora. “La montagna – ha concluso l’Assessore regionale – attrae ma va vissuta con responsabilità e con cautela. Per questo invito tutti prima di recarsi sulle piste a cliccare sul sito di Arpa (www.arpalombardia.it) per visionare il Bollettino neve e valanghe. In questo modo potremo goderci le ore in altura con serenità e il massimo del piacere”