Ancora un giornata di neve sul Lecchese, sulla Brianza e nella Bergamasca. Il maltempo non sta concendendo la sperata tregua e in questo momento su città e provincia nevica. Le strade al momento sono percorribili. I disagi maggiori ci sono stati segnalati nella zona dellla Valle San Martino Calolziese, Cisano, Pontida dove le precipitazioni in questo momento sono abbondanti. Ecco alcune immagini.

Ancora neve sul Lecchese

In città nuvole basse freddo. Ecco quindi le previsioni per oggi di Arpa.

Stato del cielo: nuvoloso o molto nuvoloso con qualche schiarita possibile verso sera.

Precipitazioni: dal mattino e fino al tardo pomeriggio possibili deboli a partire da sudovest in estensione a nordest, localmente sottoforma di rovescio, nevose inizialmente fino in Pianura con possibile rialzo della quota neve sui settori orientali. Non escluso qualche fenomeno di gelicidio (pioggia che gela al suolo) sui settori orientali. Dalla sera fenomeni in esaurimento ovunque. Accumuli sulla Pianura generalmente deboli ed inferiori ai 10 cm, comunque irregolari sulla regione per la presenza di neve bagnata o pioggia mista neve specie ad est.

Temperature: minime stazionarie o in lieve aumento, massime in lieve aumento specie in montagna. In Pianura minime comprese tra -1 e -3 °C massime comprese tra 0 e 2 °C

Zero termico: in graduale rialzo dal pomeriggio. In serata attorno ai 1000 metri su Alpi e Prealpi mentre su Pianura e Appennino potrebbe rimanere prossimo al suolo fino alla tarda serata specie ad ovest.

Venti: in pianura deboli da ovest, in montagna moderati meridionali in rotazione da nord in serata, moderati o forti da est su Appennino.

 

Leggi anche:  Mattarella a Monza: il Presidente della Repubblica è arrivato VIDEO

Domani

Stato del cielo: nella notte e al primo mattino schiarite irregolari seguite da un generale aumento della nuvolosità da ovest verso est con cielo nuvoloso da metà mattinata. Dalla tarda serata schiarite a partire da ovest.

Precipitazioni: possibili deboli sparse tra le ore centrali ed il pomeriggio. Limite neve assai variabile: a 400/700 m su Alpi e Prealpi, a quote inferiori su Appennino e pavese. Non escluso localmente qualche episodio di neve o pioggia mista a neve anche sulla Pianura.

Temperature: minime in calo, massime in aumento. In Pianura minime attorno a -3 °C massime attorno a 3 °C con valori più elevati ad est e più bassi sul pavese.

Zero termico: attorno ai 1000 metri su Alpi e Prealpi e Appennino; sulla Pianura possibile ristagno di aria fredda con quota zero termico più bassa.

Venti: in pianura deboli o al più moderati variabili, in montagna moderati o forti meridionali in rotazione da nordovest in serata.