Alle Olimpiadi di Astronomia, che si svolgeranno dal 15 al 17 aprile a Matera, parteciperà di nuovo uno studente dell’Istituto Maria Ausiliatrice. Alessandro Maria Bianchi frequenta il terzo anno della Scuola Secondaria di Primo grado ‘Maria Ausiliatrice’ di Lecco ed è  l’unico studente lombardo selezionato della fase interregionale di milano che accederà alle Finali.

Alle Olimpiadi di Astronomia è importante la passione

E’ un dato di fatto che questi ragazzi coltivino una passione personale che va oltre le materie curricolari, ma l’appoggio degli insegnanti si rivela comunque essenziale per accompagnarli in queste esperienze. Così le sue professoresse di scienze e matematica, Valentina Butta e Eleonora Agostani, si sono complimentate con lui, insieme alla preside suor Maria Teresa Nazzari, questa mattina di fronte agli applausi di tutti gli studenti dell’IMA.

Alessandro, adesso tocca a te

Abbiamo così l’onore di avere uno dei migliori 20 studenti italiani che si sfideranno ad aprile e dopo Giorgio Spreafico, che lo scorso anno è arrivato in finale nella categoria Junior 2, ora è la volta di Alessandro per la categoria Junior 1. Alessandro ringrazia anche il dott. Loris Lazzati che lo ha affiancato nello studio degli argomenti più ostici e lo ha aiutato nel ripasso finale in previsione della selezione interregionale.

Leggi anche:  Vigilante investe e uccide motociclista, poi sconvolto si spara

Una gara per cervelloni

Gli iscritti all’edizione di quest’anno sono stati ben 8390, ma solo 80 sono gli studenti ammessi
alla Finale Nazionale (20 per la categoria Junior 1, 30 per la categoria Junior 2 e 30 per la categoria Senior). La gara è suddivisa in una parte teorica (risoluzione di problemi di astronomia, astrofisica, cosmologia e fisica moderna) e in una prova pratica (analisi di dati astronomici).

Verso le Olimpiadi Internazionali

Saranno proclamati vincitori delle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2019 i cinque studenti di ogni categoria che avranno conseguito i punteggi migliori. A loro sarà assegnata la medaglia “Margherita Hack” per l’edizione 2019 della manifestazione. Inoltre, in accordo con il regolamento delle Olimpiadi Internazionali di Astronomia (IAO), verrà formata la Squadra Nazionale eletta a partecipare alle IAO 2019, che sarà costituita da cinque studenti, tre della categoria Junior 2 e due della categoria Senior.

In bocca al lupo Alessandro

Tutta la cittadinanza applaude e incoraggia Alessandro, che possa vivere appieno questa esperienza, comunque vada.