Proprio ora è in corso l’abbattimento di alcuni alberi secolari di proprietà del Bel Sit di Paderno d’Adda.

Taglio degli alberi secolari

Ad essere tagliato in particolare sarà un bagolaro di oltre cent’anni. Una pianta simbolo in paese soggetta anche al vincolo di tutela paesaggistica. Proprio la decisione di tagliare queste piante ha causato l’indignazione di alcuni cittadini. I padernesi non hanno apprezzato la scelta della nuova proprietà del Bel Sit di abbattere piante di valore paragonabile a quello di un monumento. La proprietà pare comunque aver agito nel rispetto della normativa di legge. L’abbattimento delle piante sarebbe infatti da ricondurre allo stato di salute degli alberi. Purtroppo infatti il bagolaro sarebbe malato e di conseguenza l’abbattimento si sarebbe reso necessario. Una motivazione che non ha però convinto la totalità dei padernesi, alcuni dei quali restano tuttora perplessi dalla scelta di tagliare queste piante simboliche.

Traffico rallentato

I lavori al Bel Sit per l’abbattimento delle piante stanno avendo anche qualche ripercussione sul traffico veicolare. Gli agronomi incaricati stanno infatti fermando le auto accorrenti per evitare che i rami cadendo possano danneggiare i veicoli. Per questo motivo si stanno formando rallentamenti proprio in prossimità della svolta per  il ponte San Michele.

Leggi anche:  Franco Crippa, una vita per la musica e la liturgia VIDEO