Alberi distrutti per colpa del nubifragio dell’altra sera. I danni principali si sono registrati alla scuola di Brivio, dove però l’Amministrazione comunale ha deciso di dar vita a un’opportunità da quella che è evidentemente una situazione di difficoltà.

Alberi distrutti, ecco un’opportunità

Ad annunciare l’opportunità è stato direttamente il sindaco Federico Airoldi, che attraverso la sua pagina Facebook ha illustrato il progetto. ” La tempesta di vento che ha colpito il nostro territorio lunedì notte ha causato non pochi danni al patrimonio arboreo. In particolar modo all’Istituto Scolastico, dove ben sette grossi alberi hanno subito danni irreparabili, fortunatamente in un orario notturno in cui nessuno era presente sul piazzale. Constatata la fragilità delle piante già lesionate e la pericolosità per l’incolumità delle persone e soprattutto degli alunni, ho deciso di firmare l’ordinanza di abbattimento. Ma ho altresì deciso che il 21 novembre, Giornata Nazionale dell’Albero, metteremo a dimora sette nuove piante con una cerimonia pubblica che vedrà l’intitolazione dei nuovi alberi a personalità che si sono contraddistinte a livello mondiale e nazionale per opere di bene a favore dell’umanità”.

Gli alunni saranno protagonisti

E’ intenzione dell’Amministrazione Airoldi il diretto coinvolgimento degli studenti. “Lascio agli alunni ed agli insegnanti dell’Istituto Comprensivo il compito di individuare le sette figure a cui intitolare gli alberi, illustrandone operato, doti e virtù. Spiegherò meglio i contenuti di questa iniziativa durante la visita agli alunni ed agli insegnanti in occasione del primo giorno di lezione dell’anno scolastico 2018/2019” ha concluso il primo cittadino.

Leggi anche:  Calolzio: oltre 170 persone al torneo di burraco all'Oratorio di Sala