Scuole e associazioni unite dalla settimana dei diritti

Settimana dei diritti, ecco il programma

La giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza di lunedì 20 novembre aprirà le fila della consueta settimana dei diritti, promossa dall’attivissimo gruppo Piedibus olginatese. Sono previste diverse iniziative che coinvolgeranno le scuole e le associazioni del paese, a partire dalla Pro Loco. Il tema scelto per l’edizione 2017 prende spunto dal filone proposto dall’istituto comprensivo, ovvero Essere Bene Bene Comune. Il programma si struttura in diversi momenti.

Coltiviamo il bene come un fiore

A scuola, da lunedì a venerdì, i bambini realizzeranno in classe un fiore sui diritti. Ogni alunno pianterà poi un bulbo nelle aiuole create appositamente nel giardino della scuola grazie alla collaborazione con Cittadinanza Attiva.I bambini iscritti al Piedibus invece riceveranno uno speciale fiore che verrà appeso alla recinzione della scuola. Lunedì lo riceveranno i bambini della linea Alta e Santa Maria, martedì quelli del centro e mercoledì quelli della linea Spluga.

La marcia dei diritti

Venerdì 24 invece avrà luogo la marcia dei diritti. L’appuntamento è alle 8.45 davanti alla scuola primaria da dove partirà la sfilata per le vi del paese. I 300 bambini della primaria porteranno con sé il fiori realizzati a scuola e marceranno insieme ai compagni più grandi delle medie e ai rappresentanti delle associazioni del paese per arrivare fino al Municipio. Qui, pianteranno in un simbolico giardino del bene comune, il loro fiore. L’albero rimarrà nella sede del Municipio a rappresentare le tante realtà che nel paese operano per il bene comune, chi offrendo servizi, chi generando coesione sociale, chi rivolgendosi a i bambini, chi agli anziani. La settimana si concluderà sabato 26 con la manifestazione “Una Strada per Giocare”, promossa dal Comune di Olginate e organizzata dal Tavolo Adulti con la partecipazione di numerose associazioni.