La messa solenne delle ore 10 ha dato il via alla festa patronale di sant’Ambrogio a Merate. Gremita la chiesa parrocchiale per festeggiare gli anniversari di ordinazione di don Fabrizio Valtolina e don Vincenzo Bosisio.

Tanti appuntamenti per la festa patronale

“Vogliamo imparare da sant’Ambrogio a vivere una vita spesa nell’amore per Gesù e per il Vangelo – ha esordito don Vincenzo nell’omelia – Le sue virtù ci siano di esempio. Egli non arretra quando le sue pecore sono in pericolo. Ambrogio fu un vescovo su cui l’intera comunità poteva contare. Il mondo aveva in lui un interlocutore autorevole”. Presenti alla celebrazione le autorità civili e militari della città, il prevosto don Luigi Peraboni e molti sacerdoti nativi o legati alla parrocchia di Merate.

La festa continua nel pomeriggio nel giorno dell’Immacolata

Si snoda attraverso le vie del centro di Merate la tradizionale fiera di sant’Ambrogio. Bancarelle di dolciumi, alimentari, abbigliamento e casalinghi affiancano gli stand delle principali associazioni del territorio. Nel pomeriggio di oggi, 7 dicembre, alle ore 16 in auditorium comunale si terrà la consegna degli ambrogini d’oro. Domani, alle ore 17 sempre i auditorium, “Polifonie sotto la torre”, concerto di Natale a cura del Coro La Torr in favore della Lega Tumori. Molte le attività proposte anche dal Comitato Viale Verdi nelle giornate di oggi, domani e domenica 9 dicembre.

Leggi anche:  Patto per la Sicurezza di Lecco siglato in Regione Lombardia

Il servizio completo sul Giornale di Merate in edicola da martedì 11 dicembre 2018.