A scuola solo turche, un genitore: “A Natale regalo i water”. Ebbene sì… un genitore lecchese si è offerto di vestire i panni di Babbo Natale trumbee (ovvero l’idraulico come ben sanno i lecchesi) per regalare alla figlia, e ai suoi compagni di scuola dei servizi moderni e decenti. Per andare bene a scuola servono attenzione, studio, impegno e… l’aiuto di un buon water! Ha contorni tragi-comici la vicenda che con ogni probabilità (il condizionale è d’obbligo) riguarda il Liceo Manzoni di Lecco, uno degli istituti superiori più noti e affermati della città e che da tempo primeggia nelle classifiche nazionali di misurazione della qualità dell’istruzione fornita.

 

No alle turche…

Tutto nasce da una segnalazione postata da un cittadino sul portale del Comune «Leccopartecipaclick», piattaforma che raccoglie suggerimenti e reclami dei lecchesi. “Mia figlia frequenta il primo anno del liceo – il contenuto della missiva inviata a palazzo Bovara –Mi ha fatto notare che a scuola i bagni sono ancora alla turca”. Da qui l’intuizione: “Ho la possibilità, grazie a Dio, di comprare io due water da sistemare nei loro bagni! Vorrei regalare loro per Natale un bagno più dignitoso soprattutto per le ragazze. Si potrebbe approfittare delle settimane di festa ed eseguire i lavori che richiederanno solo due giorni!”.

Leggi anche:  Nel Lecchese più rifiuti ma... meglio differenziati I DATI

“A Natale regalo i water”

E non manca nemmeno l’appello al sindaco Virginio Brivio: “Sono certa che se il Sindaco o chi per lui avesse una figlia “femmina” (e in effetti ce l’ha, ndr), non aspetterebbe la ristrutturazione dell’intero stabile per due water! Ripeto, li offro io” !
Immediatamente ci si è scatenati per capire a quale liceo si potesse riferire il post. In realtà, però, i dubbi sembrano pochi, visto che sulla mappa della segnalazione è indicata via Ghislanzoni, proprio all’altezza del liceo classico Manzoni, attualmente ospitato nell’ex Tommaso Grossi, insieme alle classi prime del linguistico. Lo stabile, peraltro, a breve sarà interessato da opere di ristrutturazione che, a questo punto, c’è da sperare comprendano anche il rifacimento dei bagni. Perchè, per avere ottimi voti, è fondamentale studiare, ma forse anche fare i propri bisogni in tutta comodità!