A Lecco  tecnologia in campo per proteggere anziani e disabili. Un nuovo servizio per le persone over 65 e per le persone con disabilità che vivono sole.  è la proposta di Living Land per permettere alle persone di continuare a vivere nella propria casa con maggiore sicurezza e tranquillità.

Sicurezza per anziani e disabili

Un sistema “domotico” basato su una tecnologia innovativa, sperimentato dalla rete del progetto Living Land dal 2016. Si tratta di un kit di sensori che viene installato a casa e consente un monitoraggio non invasivo e rispettoso della privacy. I sensori, infatti, non “vedono” e non registrano la persona, ma sono in grado di rilevarne gli spostamenti e allertare in caso di necessità. Il tutto all’interno di un sistema flessibile e personalizzabile a seconda delle esigenze di ognuno. Gli allarmi possono essere inviati via SMS, con una mail o con una telefonata ad un familiare, ad una persona di fiducia o ad un operatore specializzato.

I supporti

A far la differenza, oltre all’utilizzo di strumenti innovativi, è il fatto che , con i sensori, le persone non ricevono solo un ausilio tecnologico, ma anche il supporto degli operatori del progetto: “La vicinanza degli operatori del progetto permettealle personedi sentirsi meno sole nel quotidiano: le relazioni umane, affiancate dalla tecnologia moderna, fanno la differenza e creano quel clima di fiducia che aiuta a superare anche le situazioni più critiche” – spiega Stefania Buzzetti, referente del servizio.

Le ammistrazioni locali

Grazie alle risorse (40.800 euro) messe a disposizione sarà possibile sostenere l’installazione per le persone con maggiori esigenze di assistenza o maggiori difficoltà economiche e garantendo l’abbattimento del costo del canone a carico del beneficiario/famiglia nella misura del 70%, un importante investimento degli amministratori locali che, guardando al futuro, hanno scelto di investire nella sicurezza delle persone. 

Leggi anche:  Il Pd Merate attacca Trenord: l'azienda leghista che non si tocca

Il bando

Il bando è disponibile sui siti web di Living Land (www.livingland.it), Azienda Speciale Retesalute (www.retesalute.net) e Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera (www.valsassina.it) ed è rivolto alle persone con un’età superiore a 65 anni che vivono sole. Oltre ai cittadini possono presentare la domanda anche enti pubblici o del terzo settore che intendono attrezzare alloggi/strutture già esistenti per l’housing o alloggi protetti destinati a persone anziane o disabili con limiti dell’autonomia (per un massimo del 25% delle risorse complessive disponibili).

Informazioni utili

La domanda di contributo, corredata di tutti gli allegati, può essere presentata presso il proprio Comune di residenza all’ufficio protocollo fino al 30.04.2018 e, in caso di riapertura dell’AVVISO PUBBLICO, dal 01.06.2018 al 15.07.2018.

Per ulteriori informazioni sul Bando è possibile contattare:

Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera – Ufficio di Piano Ambito distrettuale di Bellano Via Fornace Merlo n. 2, 23816 BARZIO, Palazzina Rosa (Piano mansardato) previo appuntamento e-mail: ufficiodipianobellano@valsassina.it – Telefono: 0341-911808 int. 1

AUSER 0341 216035

Servizi Sociali dell’Ambito di Lecco – Corso G. Matteotti n. 3, 23900 LECCO tel. 0341/481529 e- mail : gestioneassociata@comune.lecco.it

Stefania Buzzetti tel. 348 7459223

Azienda Speciale Retesalute – Via Vittorio Veneto n. 2 , 23807 MERATE tel. 039/9285167 int. 22 e-mail info@retesalute.net