Un appuntamento come non mai sentito, quello dell’annuale Adunata Nazionale Alpini, che quest’anno trova spazio nel vicino capoluogo lombardo nell’anno del centenario della fondazione dell’ANA, avvenuta l’8 luglio 1919 proprio a Milano. Si tratta per la città della quarta adunata dopo quelle del 1959, 1972 e 1992 e, per gli alpini di Lecco, di un’adunata particolarmente sentita e certamente partecipata.

L’Adunata del Centenario

I lecchesi, come accade di consueto con le sezioni più prossime alla città che ospita il raduno, sfileranno nel tardo pomeriggio di domenica, presumibilmente non prima delle 16:30, nel settore numero 6, dopo le altre sezioni lombarde di Cremona-Mantova, Salò, Valle Camonica, Valtellinese e Colico e prima di Luino, Varese, Como e della nutritissima compagine di  Bergamo, che precederà Pavia e Monza.

71 gruppi alpini lecchesi pronti a sventolare il tricolore a Milano

“Lo sfilamento lecchese, che percorrerà le vie del centro di Milano sino al Castello Sforzesco con i suoi 71 gruppi, il vessillo sezionale e i gagliardetti, sarà aperto da uno striscione retto dagli alpini di Lecco, recante la scritta “Il cuore degli alpini batte da cento anni”, in onore dell’anniversario nazionale. E ci sarò anche io” annuncia il sindaco di Lecco Virginio Brivio.

Leggi anche:  Disperso sul Moregallo: riprese le ricerche di Matteo Sponza

Il concerto di stasera

Mentre nell’ambito dei numerossimi momenti di musica previsti a Milano e fuori Milano in occasione dell’adunata nazionale, questa sera anche a Lecco si terrà un concerto. Ad esibirsi, alle 20:30 nella chiesa di San Giuseppe al Caleotto, sarà il Coro Alpino Col di Lana, mentre contestualmente a Milano alle 21 all’Università Cattolica del Sacro Cuore, si esibirà il Coro Grigna.