Ponte di Isella, finalmente qualcosa si muove!

Ponte di Isella a Civate

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha infatti  comunicato l’avvio del procedimento per l’espletamento della Conferenza di servizi. Si tratta della conferenza decisoria, per l’acquisizione dei necessari pareri, intese, concerti, nulla osta, autorizzazioni, concessioni o altri atti di assenso che riguardano la localizzazione del progetto di ricostruzione del cavalcavia di Civate-Isella in sovrappasso alla strada statale 36, sulla scorta degli elaborati progettuali predisposti da Anas.

Il commento di Villa Locatelli

 

“Il Ministero  ha formalizzato l’avvio del procedimento e indicato i termini intermedi e finali a cui tutti gli enti pubblici e privati coinvolti devono attenersi” spiega  il Consigliere provinciale delegato ai Lavori pubblici e Viabilità Mauro Galbusera. “Si tratta di un passaggio fondamentale per arrivare quanto prima alla realizzazione di un’opera importante per gli abitanti di Civate. Non solo  ma anche  per tutta la viabilità dalla zona, che sta risentendo pesantemente della chiusura al traffico veicolare del ponte”. La chiusra era arrivata  dopo che erano state riscontrate alcune potenziali criticità nella struttura del manufatto, che avevano decretato la sua inagibilità.

Leggi anche:  Coldiretti, cinghiali e selvatici: “Le catture in città confermano l’emergenza”

Le tempistiche

Il termine per la conclusione del procedimento è fissatoentro 9 gennaio 2018. Entro il 23 ottobre quindi le amministrazioni coinvolte possono richiedere integrazioni documentali o chiarimenti. Entro il 27 novembre invece  le amministrazioni coinvolte devono rendere le proprie determinazione.  La data di convocazione dell’eventuale riunione  è fissata all’11 dicembre 2017.