Quello che si sta per chiudere è stato un anno davvero speciale per i Picett del Grenta, i firlinfeu di Valgreghentino che hanno celebrato proprio nel 2018 il 30esimo anno di fondazione del gruppo. Un anno costellato di concerti, esibizioni, momenti magici regalati a tutti gli spettatori, giovani e meno giovani.

LEGGI ANCHE  I Picett del Grenta regalano un sorriso agli anziani FOTO

Nei giorni scorsi, in occasione della patrona dell Musica Santa Cecilia l’anniversario è stato celebrato in grande stile. Ecco alcune foto pubblicate sul profilo Fb del gruppo

I pettirossi hanno fatto cantare anche Mister Trappattoni

Ma tra gli appuntamenti che vanno direttamente nell’album dei ricordi c’è sicuramente quello che si è svolto  l’altra sera, il 17 dicembre 2018 in occasione del 20^ Concerto Natalizio organizzato dal C.A.I. Muggiò. I Picett infatti sono riusciti a coinvolgere e appassionare persino un personaggio “mitico” come il Trap.

 

 

Stiamo parlando di Mister Trappattoni, storico allenatore di Inter e nazionale Italiana, ma anche di squadre blasonate estere (memorabile il video in cui il Trap, all’epoca allenatore del  Bayern Monaco, strigliava il giocatore “Strunz”). Giovanni Trappattoni infatti,  dopo aver orchestrato per decenni i giocatori sul campo, l’altra sera lo ha fatto con i firlinefeu sul palco!

Leggi anche:  Anche su Lecco è arrivata la neve FOTO E PREVISIONI METEO

I Picett del Grenta

Picett del Grenta vuol dire “I pettirossi del Grenta” che è il fiume che scende dalla montagna ai piedi della quale si trova Valgreghentino. Il gruppo è composto da 35 elementi, di tutte le età, che amano la musica e vogliono mantenere vive le tradizioni portando con le loro voci e i loro caratteristici strumenti, canti, gioia ed allegria ovunque, sostenendo con costanza la fatica delle ore trascorse a studiare; fatica ben spesa a giudicare dall’intensità degli applausi ricevuti ad ogni esecuzione.

Una storia di successo

Un gruppo amato e conosciuto quello diretto dal maestro Gabriele Bolis  che ha ricevuto nella sua storia tanti premi (Leggi qui tutti i prestigiosi riconoscimenti) e che ha letteralmente portato il nome di Valgreghentino nel mondo. (leggi qui tutte le trasferte dal 1998 al 2018)