Il treno di Teresio Olivelli. E’ questo il titolo della manifestazione organizzata dalle  Amministrazioni comunali di Cassina e Moggio, in collaborazione con la sezione Anpi Valsassina e dell’Altopiano Valsassinese

Evento in memoria di Teresio Olivelli

L’evento in memoria di Olivelli, alpino morto a soli 29 anni nel campo di sterminio di Hersbruck si svolgerà il 24 febbraio. Alle 14.30 si terrà l’ammassamento nella piazza comunale di Cassina seguirà poi il corteo fino alla piazza che porta il nome del beato dove ci sarà l’alzabandiera e la deposizione di una corona, il tutto con l’accompagnamento della banda di Barzio.

La mostra

Alle 15.30 in sala civica si terrà il video racconto a cura di Gabriele Fontana: «Teresio Olivelli dalla Russia a Flossenburg». Contestualmente si aprirà una mostra sui deportati comaschi e valsassinesi con il trasporto 81. Alle 17.15 nella chiesa di San Giovanni evangelista si terrà la messa seguita da un rinfresco. Olivelli, lo ricordiamo, era nato a Bellagio da madre di Cremeno e con la Valsassina ebbe sempre un rapporto speciale.

Leggi anche:  Giuseppe Di Stefano, il sindaco dedica un VIDEO al grande tenore

La beatificazione

Regentemente una delegazione valsassinese ha partecipato allacerimonia per la beatificazione di Olivelli  che si è tenuta a Vigevano.